menù for change. QUALE FUTURO PER L’EUROPA?”

A Larciano un convegno con cena assieme a Ely Schlein e Lorenzo Marsili
Il volantino

LARCIANO. Il comitato pistoiese di Possibile e il DSC pistoiese di Diem25 organizzano per sabato 12 gennaio presso il ristorante Ta-Tu Tasking Tuscany di Castel Martini ( Larciano- PT) il convegno con cena Quale futuro per l’Europa?, un evento a sostegno della campagna di Slow Food “Menù for change”, dedicato ad agricoltura, alimentazione, cambiamenti climatici, fenomeni migratori.

Il cibo è, infatti, una delle cause maggiori del cambiamento climatico: dai campi alla tavola, il sistema alimentare produce un quinto delle emissioni di gas serra. I primi a pagarne le conseguenze sono contadini, i pastori e le comunità indigene, costretti per questo a migrare.

Sono i cosiddetti profughi ambientali, che fuggono da situazioni tragiche e imprevedibili e che, tuttavia, non hanno alcun diritto, perché non sono considerati rifugiati e quindi protetti dalla legislazione internazionale. Si tratta di profughi che alle porte di casa nostra sono spesso ridotti in schiavitù, sottoposti a tortura, a trattamenti inumani e degradanti.

Per affrontare tutto questo occorre un’Unione Europea profondamente rinnovata: ambientalista, solidale, accogliente ed equa, anche sul piano fiscale.

Ne parleranno durante la cena:

  • Ely Schlein – Europarlamentare di Possibile, relatrice per il gruppo S&D delle riforma del regolamento di Dublino
  • Lorenzo Marsili –Fondatore di DIEM 25 con Yanis Varoufakis

Costo della cena € 23,00 – Prenotazioni Marco Mazzalon 335 6693002

Il ricavato della cena verrà devoluto per la Campagna “Menù for Change” di Slow Food.

[pistoia possibile]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento