mercato. UNA LETTRICE INTERVIENE

"I cittadini residenti hanno il diritto di vivere la bellissima piazza del Duomo libera dai banchi"
Pistoia. Mercato in Piazza Duomo

PISTOIA. Riceviamo e pubblichiamo la lettera della sig.ra Marta Buscioni, sulla polemica della chiusura del mercato nei giorni pre-natalizi.

Passando per il mercato ho visto i cartelli di protesta contro il Sindaco, degli ambulanti che rivendicano il diritto di lavorare in relazione alla chiusura anticipata (in favore di iniziative legate al Natale) di domenica 23 dicembre alle ore 14. Vorrei dire che anche i cittadini residenti hanno il diritto di vivere la bellissima piazza del Duomo libera dai banchi e soprattutto dai mefitici gruppi elettrogeni che, quando cala la luce naturale, la trasformano in una camera a gas.

Tra l’altro mi è capitato più volte di scambiare qualche parola con i turisti, i quali rimangono negativamente colpiti dalla presenza del mercato in piazza anche il sabato, perché non riescono a vedere nulla (se non banchi, rifiuti per terra e, dopo, la macchina delle pulizie che fa un rumore infernale!).

Per cui, se proprio non vogliamo ripensare la frequenza bisettimanale del mercato nel cuore del centro storico (anomalia solo pistoiese), sarebbe il caso di cominciare a eliminare intanto i mercati straordinari, soprattutto pomeridiani (come i residenti chiedono da tantissimo tempo) affinché cittadini e turisti possano riprendersi la città, bellissima nella magia del Natale.

Quindi voglio esprimere la mia solidarietà al Sindaco per questa decisione, che sarà certamente apprezzata dalla maggioranza dei pistoiesi.

[Marta Buscioni – lettrice]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento