meteo. DEBOLI NEVICATE SULL’APPENNINO

Prolungato il codice arancio fino alle 24 di oggi venerdì 23 febbraio

FIRENZE. Prolungato il codice arancione per neve sull’Alto Mugello e nel comune di Sambuca Pistoiese fino alle 23.59 di oggi, venerdì 23 febbraio.

La Sala operativa della Protezione civile ha emesso un aggiornamento dello stato di vigilanza per il perdurare delle condizioni meteo che portano gelo con neve e vento freddo di Grecale che rinforza a partire dalla sera di oggi e per tutta la giornata di domani.

Prolungato quindi anche il codice giallo su gran parte della Toscana, su tutta la costa a partire dalla Bassa Versilia comprese le isole, e all’interno, in Casentino, Mugello, Valdarno inferiore e Val di Bisenzio, Val Tiberina, Maremma.

In particolare, il codice giallo per neve interessa i versanti emiliano-romagnoli dell’Appennino con nevicate in generale di debole intensità, e persistenti (oggi e domani) fino a bassa quota con accumuli anche abbondanti.

Sull’Appennino pistoiese, il Mugello e la Val di Sieve, il Casentino e la Val Tiberina deboli nevicate nella notte e mattina di domani a quote intorno a 500-600 metri.

Sull’Amiata, nevicate a quote di montagna tra la sera di oggi e la mattina di domani.

PREVISIONI PER VENERDÌ 23 FEBBRAIO

Stato del cielo e fenomeni: nuvoloso o molto nuvoloso con addensamenti più consistenti in Appennino dove saranno possibili deboli nevicate fino a bassa quota. Dal pomeriggio precipitazioni a partire dalle zone meridionali in estensione a tutta la regione in serata. Neve sull’Amiata intorno ai 1000 metri.

Venti: moderati o localmente forti di Grecale.

Mari: poco mossi sottocosta, mossi al largo.

Temperature: stazionarie le minime con valori attorno a 5 gradi, in lieve aumento le massime con punte fino a 10-11 gradi sulla costa.

[lamma]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento