“MI PIACE MONTECATINI”: «TERME, UNA VICENDA GROTTESCA»

Terme di Montecatini
Terme di Montecatini

MONTECATINI. Luca Baroncini, Riccardo Sensi e Emiliano Corrieri della lista “Mi Piace Montecatini” scrivono:

Sembra non trovare risoluzione l’annoso problema delle Terme di Montecatini. La vicenda sta prendendo pieghe grottesche, tra avvicendamenti di Amministratori Unici, di consulenti, di possibili ritiri di incarichi per la Direzione Tecnica di un cantiere chiuso da quattro anni, e tavoli programmatici che non hanno portato a niente: il tutto rasenta la comicità e l’incapacità.

Noi della Lista Mi Piace Montecatini siamo stufi ed amareggiati di vedere questo “modus operandi” da parte della Regione ma soprattutto del Socio Comune che ormai osserva in maniera passiva le vicende del suo tesoro più grande.

Il Sindaco sembra aver perso potere e dignità politica. In pochi mesi la Regione ha offeso più di una volta la città nelle sue istituzioni, ha messo alla porta un uomo di valore come Raffaelli umiliandolo pubblicamente senza che esso avesse in cambio la giusta difesa. Ora ci propongono in ruoli chiave una persona come il Dott. Carlo Brogioni, esperto in Diritto Fallimentare.

Lista Mi Piace Montecatini
Il simbolo

Il Comune non starà mica a guardare inerme il tentativo della Regione di portare i libri in Tribunale nominando come primo atto l’esperto in fallimenti come Amministratore Unico? Il dubbio si concretizza quando lo stesso dichiara di non sapere niente di Pubblica Amministrazione e di termalismo; lo scempio continua quando non riesce o non vuole rendere pubblico lo stipendio di un’altra consulente a libro paga delle Terme che porta il nome di Arabella Ventura, anch’essa da molti mesi a Montecatini ma che ancora non riesce a produrre atti di alcun beneficio per la società.

La Lista Civica Mi Piace Montecatini chiede una presa di posizione forte da parte dell’Amministrazione Comunale; chiede se questi fondi di milioni di euro verranno versati dalla Regione; i tempi di applicazione e come verrà strutturata la vendita della proprietà verso il Socio Regione.

Il Sindaco dovrebbe indire una Conferenza Stampa dove invitare tutti i Capi Gruppo in Consiglio Comunale e la cittadinanza per rispondere a tali quesiti e non fare riunioni di maggioranza con consulenti e lasciare nascosto in una sorta di omertà il problema più grande e difficile della città. Ci metta la faccia e mostri ai montecatinesi di che pasta è fatto, perché lui rappresenta un’intera città, è il rappresentante di tutti noi, è colui che deve difendere un nome glorioso ed una storia gloriosa, è colui che deve indicare la strada per una rinascita. Se si esime da tutto questo perde la “tappa” più importante della sua vita politica, e porta dietro di se l’intera città.

Luca Baroncini
Riccardo Sensi
Emiliano Corrieri

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento