MIGRANTI. FORZA ITALIA: «IL PD SI OPPONGA AGLI ARRIVI E NICCOLAI SMETTA DI DISINFORMARE!»

Il Capogruppo del Pd «dovrebbe avere l’onestà intellettuale di rappresentare i fatti così come avvenuti e non solo come a lui fa comodo»
Andrea Tintori (Forza Italia)
Andrea Tintori (Forza Italia)

PESCIA. Andrea Tintori, commissario straordinario scrive a nome del coordinamento comunale di Forza Italia di Pescia:

Facciamo seguito al comunicato stampa del capogruppo Pd Marco Niccolai in merito alla riunione della conferenza dei capigruppo in consiglio comunale, sulla questione dei migranti. Vogliamo ricordare al Sig. Niccolai che la riunione a cui fa riferimento, accusando le opposizioni assenti si è svolta lunedì scorso ed è stata convocata giusto il sabato precedente, quindi niente di strano che in molti abbiano avuto difficoltà ad esser presenti, considerando il particolare momento ferragostano.

Degli altri non sappiamo, ma il Dott. Biscioni, capogruppo di Forza Italia, non ha come asserito da Niccolai, comunicato semplicemente la propria assenza, ha lasciato i propri recapiti e manifestato la propria disponibilità a sottoscrivere un documento condiviso. Se poi non sia stato coinvolto e ci sia limitati a considerare la sua assenza fisica alla riunione, questo è problema di Niccolai non nostro.

L’ottimo capogruppo del Pd che già in passato abbiamo definito “disinformatore civico” dovrebbe avere l’onestà intellettuale di rappresentare i fatti così come avvenuti e non solo come a lui fa comodo, altrimenti rischia nel proprio autocompiacimento di prendere come si dice a Pescia “delle cantonate”; anche in considerazione del fatto che sembra fosse egli stesso assente dalla riunione di cui sopra; per cui suona ancora più vuota di significati la reprimenda che ha tentato di fare agli altri gruppi consiliari con stampato in faccia, ne siamo sicuri, un ironico sorriso.

Entrando nel merito, ciò che debba fare la Prefettura è materia che riguarda S.E. il Prefetto, noi avremmo potuto confrontarci semmai su ciò che sarebbe stato opportuno chiedere alla prefettura. Viste però le valutazioni del capogruppo Pd, che si preoccupa unicamente della percezione che, del fenomeno migranti, hanno i cittadini, e non di opporsi nettamente agli arrivi nel nostro Comune, crediamo che sia molto improbabile gestire una collaborazione in materia. Noi intendiamo pensare prioritariamente agli interessi dei pesciatini, Niccolai probabilmente a quelli delle varie cooperative sociali che con l’affaire migranti fanno buoni affari.

Il Commissario Straordinario
Andrea Tintori

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento