“M’ILLUMINO DI MENO”, IMPEGNO PER IL RISPARMIO ENERGETICO

Millumino-di-menoPISTOIA. L’amministrazione comunale, raccogliendo anche l’invito del Parlamento regionale degli studenti, aderisce anche quest’anno alla campagna di sensibilizzazione “M’illumino di Meno” promossa dalla trasmissione Caterpillar di Rai Radio 2, che, giunta alla dodicesima edizione, si terrà quest’anno venerdì 19 febbraio.

“Pistoia – spiega il sindaco Samuele Bertinelli – aderirà anche quest’anno alla giornata del risparmio energetico, spegnendo tutte le luci di piazza del Duomo dalle 18 fino alle 19.30: si tratta di un’iniziativa simbolica che va ad affiancarsi ad un impegno quotidiano dell’amministrazione comunale per il contenimento dei consumi energetici e per la sostenibilità ambientale. La riflessione sulle fonti energetiche e sui consumi è, oggi più di ieri, necessaria ed urgente e voglio ringraziare il Parlamento regionale degli studenti che si sta impegnando, al fianco del Comune, a diffondere, anche tra gli studenti, questa iniziativa”.

L’amministrazione comunale ha infatti attivato, a partire dai primi mesi del 2013, diversi provvedimenti volti alla riduzione dei costi e dei consumi energetici comunali, tra i quali la razionalizzazione delle utenze e degli orari di accensione dell’illuminazione e degli impianti di climatizzazione invernale e estiva, la riqualificazione energetica di alcune centrali termiche, la messa in esercizio di un impianto di generazione elettrica con pannelli fotovoltaici, una più efficiente e meno dispersiva dislocazione degli uffici comunali che ha permesso di chiudere completamente diverse utenze.

Queste misure hanno comportato, nonostante un tendenziale rincaro dell’energia elettrica, una rilevante riduzione dei costi e dei consumi: la bollettazione complessiva di energia elettrica è infatti passata dai 3.076.374 euro del 2012 ai 2.642.382,52 € del 2013 (pari ad un consumo di 11,415 gwh), ulteriormente scesa nel 2014 a 10,544 gwh di energia consumata, per un costo di 2.455.288,42 € .

“Da molti anni – spiega Bernard Dika, presidente del Parlamento degli studenti della Toscana – sosteniamo con piena convinzione la campagna di M’Illumino di Meno invitando tutte le scuole, gli studenti, i cittadini e gli enti pubblici a promuovere iniziative di risparmio energetico come lo spegnimento delle luci negli edifici, la riduzione dei rifiuti e degli sprechi e l’utilizzo di mezzi di trasporto ecosostenibili affrontando momenti di dibattito ed organizzando eventi caratterizzati dal tema del risparmio ambientale.

“A dimostrazione dell’importanza dell’iniziativa, siamo orgogliosi di raccogliere oggi anche l’adesione della città di Pistoia con il suo primo cittadino, che ringraziamo per il prezioso sostegno, con l’obiettivo di promuovere insieme azioni quotidiane volte a ridurre l’impatto energetico per il rispetto dell’ambiente”.

L’amministrazione comunale prevede di conseguire a breve ulteriori risparmi investendo nella tecnologia a led. Nei prossimi mesi inizieranno infatti i lavori per la riqualificazione di gran parte dell’illuminazione del centro cittadino, attraverso due progetti molto importanti, che serviranno ad assicurare una luce più bella in tutta la città storica ed anche un cospicuo risparmio energetico. Il primo progetto prevede la sostituzione di 178 lanterne del centro cittadino, per il quale è già stata eseguita la gara per l’affidamento dei lavori, di cui si prevede l’inizio nelle prossime settimane e la conclusione entro la fine della primavera.

Questa opera sarà seguita dall’attuazione del secondo progetto, che prevede la sostituzione di 42 punti luce con lampade a led, ovvero dei lampioni e delle tesate della città storica, nelle vie Cino, Cavour, Buozzi, Curtatone e Montanara, e altre. Questo intervento prevede anche nuove specifiche installazioni volte a valorizzare alcuni dei più importanti monumenti e piazze del centro, come San Giovanni Fuorcivitas, San Filippo e piazza Gavinana. Un altro obiettivo al quale l’amministrazione intende lavorare è inoltre quello di illuminare degnamente e stabilmente la cupola della basilica della Madonna dell’Umiltà.

[quilici – portavoce sindaco pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento