minacce terrorismo. GUERCINI CAMBIA, MA IN SICUREZZA ?

Un improvviso cambio di spazio per la festa della lista civica “Agliana in Comune” suscita quale dubbio sui requisiti di sicurezza del sito, nella congiuntura della minaccia terroristica generalizzata
Guercini e Pieri

AGLIANA. A pochi giorni dalla festa della lista civica Agliana in Comune del prossimo 7 settembre è confermato che il sito prescelto è novizio, mai utilizzato prima.

Si tratta di uno spazio adibito a parcheggio su via della Repubblica conosciuto come piazzetta Guarducci, in sostituzione del più ampio spazio presso l’ Associazione Cacciatori di Carabattole, già usato per molte altre manifestazioni.

Ci sorprende che l’Amministrazione comunale, abbia concesso il nulla-osta per una manifestazione pubblica in uno spazio intercluso da recinzioni, con ampia aiuola (quindi non planare) e con solo due vie di fuga e con una quasi discarica in prossimità di un confinante.

È vero che se chiedete al consigliere Guercini se è soddisfatto della sicurezza intrinseca dell’area lui vi dirà di sì: quella della Ramblas è stata una ragazzata di giovanotti esagitati e frustrati, mentre il dilagante fenomeno del terrorismo islamico è una ipotesi di studio, non ancora verificata in modo scientifico.

Anzi, una esagerazione, mera suggestione espressa a livello comunitario per esacerbare le reprimende nei confronti delle Ong che, con le loro flotte, esercitano scorribande di servizio taxi nel Mediterraneo.

Bene il parere dell’autorevole leader maximo aglianese, ma la Comandante Lara Turelli che può dirci? Siamo a posto con i protocolli di sicurezza previsti dai regolamenti nei luoghi ove c’è assembramento di persone?

Sono previste delle barriere di protezione dai veicoli o no? Il Comune predisporrà delle fioriere alla maniera di Nardella o chiuderà via della Repubblica?

Inoltre, è da chiedersi se è stata considerata la vicinanza della banca con un caveau nell’immediatezza del sito.

Noi sappiamo che Guercini è molto attento alla sicurezza dei cittadini e la tutela della loro salute e dunque, vogliamo essere rassicurati che anche questa festa dell’associazione, sarà temperata dalla più serena consapevolezza del rispetto delle leggi di polizia, igiene e sicurezza.

Possiamo proporre delle nostre domande visto l’incomprensibile e improvviso cambio di sede dell’evento o siamo anche noi esagerati ?

[Alessandro Romiti]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento