misericordia agliana. ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA

Un altro bilancio in perdita per la Misericordia di Agliana
Misericordia Agliana: Corrado Artioli e Ilaria Signori

AGLIANA. Si è tenuta l’assemblea ordinaria dei soci della Misericordia di Agliana che aveva all’ordine del giorno la determinazione della quota associativa annuale e la “discussione e approvazione” del Bilancio d’esercizio del 2016.

Questo sembra sia per la quarta volta preceduto da un segno meno, sforando (o sfondando, vedremo presto) il tetto del milione di euro di passività per l’intero bilancio del “gruppo” Misericordia di Agliana.

Ci hanno riferito che i soci presenti erano solo due dozzine sul totale di circa 360 ammessi al sodalizio che fanno solo il 7%.

La convocazione prevedeva anche la “discussione del bilancio” e quindi il dibattito poteva forse svolgersi all’insegna della comprensione delle dinamiche gestionali dell’associazione: ma non sarà stato possibile, vista la complessità di consultazione del bilancio in formato europeo.

Possiamo solo auspicare che qualcuno dei soci, abbia rotto lo “strato di ghiaccio” che ha impedito, alla recente assemblea dei volontari di tre settimane fa, di svolgere domande uncorrect.

Bruno Gori, revisore dei bilanci Unimise srl

A proposito di correttezza e trasparenza: si potrebbe iniziare ad anticipare il bilancio di esercizio con almeno 10 /15 giorni di anticipo sull’assemblea?

Questo permetterebbe ai soci (non tributaristi o contabili) di studiarlo preventivamente e così partecipare alla discussione con la necessaria preparazione e il dovuto convincimento.

Si chiede troppo a Bruno Gori, sindaco unico?

[Alessandro Romiti]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento