misericordiosi. AD AGLIANA I NOTEVOLI PARCHEGGI DELLE MISERICORDIE TOSCANE

Le Misericordie della Toscana si sono riunite ad Agliana, ma con qualche irregolarità per il parcheggio delle ammiraglie: la Polizia Municipale sarà intervenuta a sanzionare i misericordiosi parcheggiatori?

 

Governatori riuniti ad agliana (2017)

AGLIANA. Nessuno ci ha poi riferito se la Comandante Paola Nanni ha provveduto a irrogare le sanzioni previste per le violazioni al Tus (testo unico strada) per le violazioni all’articolo che proibisce di parcheggiare sui marciapiedi e fuori dagli spazi di delimitazione della sosta e contromano.

Forse era ancora impegnata a studiare e contrastare il diabolico complotto presentato all’attenzione della stampa strutturata un paio di giorni fa.

Parcheggi misericordiosi

Chissà, se ha dunque incaricato gli agenti di servizio di intervenire per il ripristino della legalità?

Ce ne sono diverse in flagranza di “sparcheggio”: Livorno, Cavriglia (Ar), Castagneto Carducci, Barberino Val di Pesa (Fi), Tavarnelle Val di Pesa, Lucca.

Queste immagini, ci sono state inviate da un residente della zona circostante alla piazzetta della Misericordia (via Parini) che ha commentato con delusione l’arroganza e faccia tosta (ma adesso, si può dire anche la “faccia come il culo”: non è più reato!) di chi, con tanto di marchio di appartenenza sulla carrozzeria non ha avuto dubbio a fare una tanto sfacciata violazione al Codice della Strada.

Sì ma… i disabili?

Roba da “razza padrona”.

I solerti e integerrimi cittadini, che ci hanno inviato le immagini, devono però comprendere, sapendo usare un poco di indulgenza: non lo sapevano che la platea dei Governatori non poteva perdere tempo nella ricerca di un parcheggio nelle strade limitrofe?

Non potevano di certo rischiare di mancare l’incipit del discorso del Presidente della Federazione regionale Alberto Corsinovi (ora che si è dipanata la nebbia sulla Nuova Rete) e sicuramente anche del Nobilhomo presidentissimo ombra Corrado Artioli, incaricato a nuovi ruoli direttivi nell’organigramma della Federazione Toscana delle Mise su come dovranno raggiungere gli obiettivi gestionali di bilancio.

Non lo sapevano?

Corsinovi (celeste) ad Agliana, in visita

Lo sapessero, per la prossima volta.

E la Polizia municipale della Paola Nanni (rientrata speriamo dalle meritate ferie) è intervenuta per comminare le sanzioni grazie alle nostra informativa o chiuderà un occhio, vista l’imminente campagna elettorale che suggerisce di essere più tolleranti e demokratici considerata la collocazione partitica della Federazione?

[Alessandro Romiti]

alessandroromiti@linealibera.info

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email