MODERNO DI AGLIANA, LA STAGIONE TEATRALE 2017-2018

Forme di teatro contemporaneo

AGLIANA. Prende il via la nuova stagione al Teatro Moderno con un programma iniziale di nove produzioni, da sabato 21 ottobre a sabato 20 gennaio 2018.

L’associazione culturale “Il Moderno” e l’amministrazione comunale hanno presentato il cartellone per la prima metà della stagione, da fine ottobe a gennaio 2018, in attesa che esso venga completato dagli eventi realizzati in collaborazione con la Fondazione Toscana Spettacolo e da una rassegna primaverile dedicata al teatro per bambini e famiglie.

Il programma, frutto dell’esperienza maturata dal Moderno negli anni passati, spazia dal teatro d’innovazione alla commedia brillante e popolare della tradizione toscana, fino al teatro “giovane” per bambini e famiglie, con l’obiettivo di proporre un’offerta artistica e culturale il più possibile varia e diversificata, adatta ad ogni tipo di pubblico.

La stagione prende avvio sabato 21 ottobre (ore 16,30) con “Pj Masks: Superpigiamini”, spettacolo di burattini della compagnia “I Burattini della Famiglia Bucci”, primo assaggio di una ricca programmazione dedicata a bambini e famiglie che avrà luogo in primavera in collaborazione con la Direzione Didattica di Agliana. A seguire, da giovedì 26 a domenica 29 ottobre, “Primo Studio: Forme di teatro contemporaneo”, mini-rassegna di teatro d’innovazione con tre anteprime e una giornata dedicata alle audizioni per il nuovo progetto del Moderno, “Il tempo non esiste, lo sai?”.

Sorelle Materassi. 1

Spazio poi alla commedia brillante toscana con “Il ragioniere non ragiona” della compagnia “I Gatti Bigi” (sabato 11 novembre, ore 21), che torna al Moderno dopo il successo della scorsa stagione; sabato 18 novembre doppio appuntamento (ore 16 e 21) con “Magicus: festival della magia di Pistoia”, una giornata interamente dedicata ai giochi di magia in cui sette maghi, mentalisti e ventriloqui di fama internazionale si alterneranno in uno show davvero originale.

Sabato 25 novembre alle ore 21 ritorna la commedia brillante con “La cena dei cretini” della compagnia “Teatro di Mezzanotte”, spettacolo per tutta la famiglia tratto dall’omonimo successo di Francis Veber; ancora risate sabato 2 dicembre alle ore 21 con “Hanno arrestato Collodi” di Lucia Padovani, spassosa rivisitazione in chiave moderna della celebre fiaba di Pinocchio.

Venerdì 8 e sabato 9 dicembre (ore 21) doppio appuntamento con “Le sorelle Materassi” della Compagnia Teatrale Il Rubino, per la regia di Dora Donarelli, che mette in scena una commedia popolare coinvolgente ma con un’attenzione psicologica verso l’universo femminile, ripresa dal romanzo di Palazzeschi da cui lo spettacolo è tratto.

Domenica 7 gennaio alle ore 16,30 è ospite al Moderno l’attrice Debora Caprioglio con “Debora’s Love”, per la regia di Francesco Branchetti, un viaggio brioso e divertente nella vita di un’attrice e delle sue passioni, pieno di ricordi e aneddoti esilaranti che Debora Caprioglio ha la capacità di raccontare, evocando un mondo ai più sconosciuto nel suo “dietro le quinte” come quello del

cinema, della televisione e del teatro.

Sorelle Materassi. 2

La programmazione di metà stagione si chiude venerdì 19 e sabato 20 gennaio (ore 21) con un altro doppio appuntamento per tutta la famiglia: va in scena la commedia brillante “Lei non sa chi sono io” scritta e diretta da Lorenzo Pratesi, che dopo il tutto esaurito dell’anno scorso con “Ieri mi sposo?” ritorna al Moderno con una nuova produzione.

Completa il panorama delle attività del Moderno già fissate per la stagione 2017-2018 la quarta edizione del concorso “Aglianadanza” (10-11 marzo), che quest’anno si arricchisce con partecipanti da tutta Italia e una giuria rinnovata di professionisti di alto profilo e direttori di accademie di danza internazionali.

“Sulla scia dei buoni risultati ottenuti nelle passate stagioni – hanno sottolineato i direttori artistici, Carlo Coda e Massimo Talone – si è deciso di puntare ancora su un’offerta diversificata, rivolta a un pubblico di tutte le età, che mira a consolidare e sviluppare ulteriormente il ruolo del Moderno quale realtà culturale radicata sul territorio, ma capace di guardare anche oltre i suoi confini. Il primo cartellone di questa stagione è stato ideato per coinvolgere un pubblico eterogeneo e per dare spazio ai diversi generi teatrali, dalle commedie brillanti al teatro amatoriale, con la costante attenzione al lavoro delle compagnie giovani ed emergenti. L’invito che rivolgiamo al pubblico è quello di venire al Moderno e approfittare di una stagione divertente e per tutti, con spettacoli di qualità e a prezzi popolari, non oltre i 10-12 euro a spettacolo”.

“Come amministrazione comunale valutiamo molto positivamente il lavoro compiuto dall’associazione Il Moderno nella passata stagione – ha aggiunto l’assessore alla Cultura Massimo Vannuccini – sia per l’impegno con cui ha gestito le attività all’interno del teatro, sia per la qualità della proposta culturale. Si è creato qui ad Agliana un piccolo ma significativo esempio di imprenditorialià della cultura, grazie a un teatro che riesce a essere produttivo, a investire sul territorio, a dare spazio alle realtà locali, a promuovere la cultura nelle sue varie forme anche al di fuori dei soli appuntamenti teatrali. Il rinnovo triennale della gestione dello spazio teatrale all’associazione Il Moderno è, dal nostro punto di vista, una conseguenza dell’ottima collaborazione svolta e un importante elemento di continuità per progettare insieme il futuro del Moderno. L’auspicio per questa nuova stagione è quello di continuare a crescere, offrendo una proposta culturale che coniughi il coinvolgimento del territorio con l’attenzione verso le nuove produzioni, il teatro d’innovazione e la commedia popolare toscana. Il Moderno ha tutte le carte in regola per poter diventare modello e punto di riferimento culturale non solo ad Agliana, ma in tutta l’area tra Prato e Pistoia, e con il continuo impegno dell’associazione, che ringrazio, speriamo di raggiungere importanti obiettivi nei prossimi tre anni”.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento