montagna. OLTRE MEZZO MILIONE DI BIM ASSEGNATI AI COMUNI

Al Comune di San Marcello Piteglio 379.000 euro a quello di Abetone Cutigliano 146.522,88

Centrale del Sestaione

MONTAGNA. Oltre mezzo milione di Bim assegnati nel 2020 ai Comuni della Montagna Pistoiese.

I Bim sono imposte da corrispondere agli enti pubblici locali per lo sfruttamento delle acque al fine di produrre energia elettrica.

Dal 2018 l’ente titolare della riscossione, che provvede alla distribuzione dei fondi ai Comuni, è l’Unione di Comuni Montani Appennino Pistoiese.

Titolarità tornata in montagna dopo il disastro della Comunità Montana del 2012 e il conseguente passaggio di deleghe, patrimonio e competenze alla Provincia di Pistoia.

Le percentuali di ripartizione fissate nel “Regolamento per le modalità d’impiego e di erogazione dei sovracanoni idroelettrici – fondi BIM – di cui alla legge 27 dicembre 1953 n.959”, approvato ad ottobre del 2019, sono le seguenti:

  • Comune di San Marcello Piteglio 57,388%
  • Comune di Abetone Cutigliano 41,729%
  • Comune di Marliana 0,306%
  • Comune di Pescia 0,492%
  • Comune di Pistoia 0,085%

In base alle percentuali e alle richieste dei Comuni sono state assegnati i seguenti importi:

  • Comune di Marliana 852,44
  • Comune di Pescia 1.370,59
  • Comune di Pistoia 36,79
  • Comune di San Marcello Piteglio 379.000,00
  • Comune di Abetone Cutigliano 146.522,88

L’erogazione avverrà a seguito dell’effettivo incasso dei Fondi Bim da parte dell’Unione dei Comuni ad eccezione di quelli spettanti ai Comuni la cui quota di partecipazione è inferiore all’1%.

Marco Ferrari
[
marcoferrari@linealibera.info]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email