montagna. TREDICI BORSE DI LAVORO, BANDO DELL’UNIONE DEI COMUNI

Per fare domanda c’è tempo fino al 16 novembre. L’obiettivo è favorire l’occupazione e il reinserimento lavorativo dei cittadini in un periodo di difficoltà economiche e sociali legate all’emergenza sanitaria

SAN MARCELLO PITEGLIO. L’Unione di Comuni montani dell’Appennino pistoiese (Ucap) ha pubblicato un avviso per l’assegnazione di tredici borse lavoro nell’ambito del progetto “Borse Covid 19”. L’obiettivo è coinvolgere persone svantaggiate, inoccupate o disoccupate, dando loro l’opportunità di mettere alla prova capacità spendibili nel mondo del lavoro, favorendo la formazione e l’autonomia professionale e garantendo un compenso, seppur minimo, a chi è senza reddito.

Si tratta di una possibilità offerta dall’ente per favorire l’occupazione e il reinserimento lavorativo dei propri cittadini in un periodo di difficoltà economiche e sociali legate all’emergenza sanitaria.

I soggetti beneficiari saranno assegnati dai Servizi sociali dell’Unione di Comuni montani alle aree del Comune di San Marcello Piteglio e dell’Ucap in base alle necessità. Ai borsisti verrà erogato un contributo mensile di 400 euro a fronte di un impegno pari a 25 ore settimanali.

Tra i requisiti necessari per fare domanda: cittadinanza italiana; residenza anagrafica nel territorio dei Comuni che fanno parte dell’Unione (San Marcello Piteglio, Abetone Cutigliano o Sambuca Pistoiese); idoneità fisica; età compresa tra i 18 ed i 60 anni; non aver riportato condanne penali e non avere procedimento penali in corso che impediscano la costituzione di rapporti di impiego con la Pubblica amministrazione; inoccupazione e/o disoccupazione attestabile dall’iscrizione al Centro per l’impiego.

L’assegnazione della borsa lavoro è incompatibile con la percezione di altri redditi derivanti da lavoro dipendente o assimilato, lavoro autonomo o di impresa oppure di qualunque indennità di sostegno al reddito erogata dall’Inps o da altro ente previdenziale.

La domanda dovrà essere redatta utilizzando l’apposito modulo, scaricabile dal sito internet dell’Unione di Comuni montani dell’Appennino pistoiese www.ucap.it o reperibile all’ufficio Servizi sociali dell’Ucap, presso il Comune di San Marcello Piteglio, e presentata entro le ore 12 del 16 novembre 2020. Potrà essere: consegnata a mano all’ufficio Protocollo; inviata via Pec a unionecomuniappenninopistoiese@pec.it; spedita con raccomandata postale A.R..

I borsisti saranno impegnati per 25 ore alla settimana, da distribuire in base alle esigenze del servizio assegnatario, nel corso di 12 mesi. Saranno affiancati da un tutor si occuperà della programmazione e organizzazione dei compiti e delle mansioni previste dal progetto.

Il numero massimo di assenze su cui non grava l’obbligo di giustificazione, a pena di decadenza del progetto, è pari al 20% delle ore stabilite nell’arco del mese. Anche l’assenza del borsista per oltre 10 giorni lavorativi consecutivi, dovuta a motivi diversi da malattia certificata, dà luogo alla decadenza del progetto individuale di borsa lavoro.

Le attività a cui sarà possibile assegnare i soggetti beneficiari sono: supporto ai servizi di manutenzione (pulizia e manutenzione di aree cimiteriali, verde pubblico, viali alberati e terreni agricoli o forestali, miglioramento e conservazione dell’arredo, del decoro urbano e della viabilità rurale o altri servizi di pubblica utilità) e supporto di tipo amministrativo.

Tutte le informazioni relative all’avviso possono essere reperite presso l’Unione di Comuni dell’Appennino pistoiese in via Pietro Leopoldo 10/24 a San Marcello Pistoiese, sul sito web www.ucap.it oppure telefonando all’ufficio Servizi sociali al numero 0573 621226 o 0573 621260.

[comune di san marcello piteglio]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email