montalbano. IL BILANCIO DEI PRIMI DIECI MESI DEL BIODISTRETTO

L’assemblea ordinaria dell’associazione presieduta da Vittorio Contini Bonacossi
L'assemblea dell'associazione Biodistretto del Montalbano
L’assemblea del Biodistretto del Montalbano

CARMIGNANO. [a.b.] Presso la sala consiliare del comune di Carmignano giovedì sera si è tenuta l’assemblea ordinaria dei soci dell’associazione Biodistretto del Montalbano.

L’assemblea annuale, al di là degli adempimenti tecnici, rappresenta un appuntamento significativo per l’associazione, soprattutto per fare un punto dello stato attuale e confrontarsi.

Dopo i saluti da parte del presidente Vittorio Contini Bonacossi e le relazioni delle due vice presidenti Rosalba Luzzi e Laura Lo Presti, il tesoriere Alessandro Bandinelli ha illustrato il rendiconto infrannuale ed il bilancio previsionale, poi approvato dall’assemblea.

L’ordine del giorno prevedeva anche le dimissioni del segretario Tiziana Fabiani e la nomina del nuovo che è risultato essere Azzurra Del Lucchese.

La serata è quindi proseguita con la lettura delle relazioni redatte dai vari referenti dei gruppi di lavoro nati in questi dieci mesi di vita dell’associazione.

Le commissioni territoriali, per mezzo dei loro referenti, hanno esposto quanto emerso dalle riunioni propositive organizzate in autonomia sul territorio, quanto concretizzato finora ed i progetti futuri. Sono intervenuti: Stefania Voli, delegata da Blanca Rodríguez per Capraia e Limite; Valentina Nuti per Carmignano; Giuseppe Pluchino per Cerreto Guidi; Giuditta Vaiani per Quarrata.

Il logo
Il logo

Durante l’assemblea è stata auspicata la nascita delle commissioni nei sei comuni ancora scoperti: Larciano, Lamporecchio, Vinci, Poggio a Caiano, Monsummano e Serravalle Pistoiese.

“L’importanza di questi gruppi — è stato detto — è fondamentale come organo di rappresentanza delle diverse realtà locali”.

Stessa cosa per i referenti delle commissioni tematiche che si stanno occupando ed hanno relazionato sui seguenti temi: Fabio Di Gioia (Agricoltura); Paola Vanni (formazione rivolta alle generazioni future); Stefania Voli (Il Montalbano tra bellezza e degrado); Tullia Casini (effetti dannosi dei pesticidi); Silvia Pinferi (turismo e territorio); Alessio Tanganelli (Piano e norme urbanistiche per il territorio aperto).

Per quanto riguarda i nuovi argomenti non ancora coperti dal lavoro dei gruppi, sono stati sollecitati i soci a proporre nuove idee. Gli interventi sono seguiti dando la parola a Daniela Poli, che ha ricordato l’importanza del prossimo appuntamento che vede impegnato il Biodistretto del Montalbano con l’iniziativa “Montalbano in transizione” in programma il 21 e 22 gennaio 2017 a Villa la Magia di Quarrata. Tiziana Fabiani ha illustrato il progetto della Garanzia Partecipata, importante argomento da portare avanti con la creazione di un apposito gruppo di studio per la fattibilità e realizzazione.

Per questo sono stati previsti incontri con altri Biodistretti dove questa forma di certificazione è già in corso. Leonello Anello ha parlato invece della esperienza del convegno di viticoltura biodinamica organizzato a Cerreto Guidi, dove esiste dal 2009 un presidio a cui hanno aderito alcune aziende biodinamiche per la coltivazione della vite.

All’incontro era presente anche Daniele Manetti, presidente di Legambiente Quarrata che ha illustrato le iniziative che sta portando avanti sul territorio quarratino. Gianfranco Spinelli ed Edoardo Prestanti hanno invece portato i saluti delle rispettive amministrazioni comunali (Serravalle e Carmignano).

Tramite i soci Niccolò Fanfani, Giuseppe Pandolfi e Tiziana Fabiani, è stata richiesta ed accolta la programmazione di una nuova assemblea a breve, possibilmente subito dopo l’evento alla Magia, per elaborare i risultati ed un confronto.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento