montale. AMMINISTRATIVE 2019, IL “PASSO INDIETRO” DI DINO POLVANI

Dopo la presa di posizione della Lega l'esponente ex Udc ritira la propria disponibilità a candidarsi alla guida della coalizione. "Prendo questa decisione con grande amarezza .."
Dino Polvani

MONTALE. Il comunicato della Lega ha anticipato di poco la comunicazione ufficiale di Dino Polvani, noto esponente del centrodestra di Montale (ex Udc), con cui ritira la disponibilità alla candidatura a sindaco del centrodestra lasciando probabilmente il posto a Franco Vannucci, il nome a cui sta puntando il Carroccio.

Polvani (in passato ha ricoperto ruoli anche di assessore comunale) due mesi fa aveva dato la propria disponibilità a correre a sindaco di Montale per il centrodestra dietro richiesta del centrodestra provinciale.

«Mi ero reso disponibile — scrive — a fare da traino ad una Coalizione mettendoci la faccia, ma allo stesso tempo non ho mai imposto la mia candidatura né vincoli.

Dopo 60 giorni ancora non si è deciso nulla. Voglio ricordare che mancano meno di 30 giorni alla presentazione delle liste e del programma e siamo in ritardo”.

Nell’annunciare il proprio ritiro Polvani aggiunge: “ Deve finire il tempo delle bandierine e soprattutto quello dei candidati calati dall’alto. Prendo questa decisione con grande amarezza e mi dispiace, soprattutto, per tutti coloro che fin dall’inizio mi hanno manifestato stima e apprezzamento. A loro va un sentito grazie”.

[andreaballi@linealibera.info]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email