MONTALE. CENTRODESTRA UNITO: «IL SINDACO BADI AI SUOI ASSESSORI»

«È evidente che tanto più è inefficace la giunta, tanto più numerose saranno le azioni esercitate dai gruppi di minoranza»
Gianna Risaliti
Gianna Risaliti

MONTALE. Dopo Sinistra Unita anche il Centrodestra Unito per Montale risponde alla lettera inviata dal Sindaco Ferdinando Betti ai capigruppo, relativa alle istanze di sindacato ispettivo e alle mozioni e ordini del giorno:

Gentile Signor Sindaco,
Anche solo pensare di fare una richiesta del genere, comprendente non solo l’accesso agli atti (che potrebbe anche essere comprensibile se la mole fosse stata tale da impedire il funzionamento degli uffici e non lo è stata), ma anche l’esercizio del diritto/dovere del consigliere di presentare interpellanze, mozioni, odg, interrogazioni, anche solo pensarla, dicevo, una tale richiesta dà il senso e la misura non solo dell’inefficienza della macchina comunale da Lei Sindaco Betti ora governata ma anche dell’arroganza, della protervia, della presunzione di Lei Sindaco e della Sua Giunta.

Certo gli uffici comunali con la passata giunta di centrodestra si erano visti sollevati da tanta pressione lavorativa, pressione lavorativa che il Sindaco e gli Assessori precedenti si erano presi sulle proprie spalle lavorando alacremente e direttamente per fornire le risposte alle interrogazioni ed interpellanze, cercando di far ricadere sugli uffici il minor carico possibile tant’è che mai nessuna lamentela e/o richiesta è pervenuta dagli uffici.

Certo il numero di interpellanze/mozioni presentate dal nostro gruppo, sempre pertinenti e legittime, in questi primi 18 mesi di mandato supera di gran lunga il numero presentato dai precedenti gruppi di opposizione probabilmente in tutto il mandato: ma ciò vorrà pur dire qualcosa?

Ferdinando Betti
Ferdinando Betti

È evidente che tanto più è inefficace la giunta, tanto più numerose saranno le azioni esercitate dai gruppi di minoranza; tanto più è distruttiva la giunta, tanto maggiori saranno le sollecitazioni, le proposte fatte dai gruppi di minoranza.

Perchè “quanto meno fa chi governa tanto più deve proporre chi sta all’opposizione e che, di quel ruolo, è stato investito dai cittadini elettori”.

Se il Sindaco e la giunta vogliono sollevare gli uffici dal lavoro di risposta alle interrogazioni ed alle interpellanze (sul fatto di aver ricompreso anche mozioni e odg stendo un velo pietoso perché mi auguro che sia stato solo un lapsus freudiano) siano loro stessi a documentarsi e, d’altra parte, è a loro che sono dirette le interrogazioni e le interpellanze.

È al senso di responsabilità dei suoi assessori a cui deve fare appello Signor Sindaco: e se ritiene che non ve ne sia a sufficienza, agisca di conseguenza.

Gianna Risaliti
Centrdestra Unito Per Montale

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “MONTALE. CENTRODESTRA UNITO: «IL SINDACO BADI AI SUOI ASSESSORI»

Lascia un commento