montale. RISCHIO IDRAULICO, IL PROGETTO DELLA CASSA DI ESPANSIONE DI STAZIONE

Martedì 24 luglio sarà presentato anche l'intervento di risagomatura del fosso della Badia
La locandina

MONTALE. Martedì 24 luglio alle 21 a Villa Smilea (in via Garibaldi 2) si terrà l’incontro pubblico di presentazione dei lavori relativi alla risagomatura e risistemazione degli argini del fosso della Badia e dei Mulini e della Cassa di espansione della Stazione.

Gli interventi ritenuti di fondamentale importanza per la sicurezza idraulica del territorio sono stati finanziati per il 2018 dalla Regione Toscana per un totale di 850 mila euro.

La progettazione definitiva ed esecutiva dell’opera, da tempo inserita negli strumenti urbanistici del Comune in relazione al riordino di via Garibaldi, è stata curata dal Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno e dal Genio Civile Valdarno.

All’incontro interverranno assieme al sindaco Ferdinando Betti, l’assessore all’ambiente e difesa del suolo della Regione Toscana Federica Fratoni, Marco Bottino (presidente del Consorzio di Bonifica Medio Valdarno), Marco Masi (dirigente del Genio Civile Valdarno Centrale) e il direttore del Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno Lorenzo Cecchi De’Rossi.

[Andrea Balli]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento