MONTECATINI A ROMA PER LA CANDIDATURA ALL’UNESCO

Beatrice Chelli davanti al Ministero
Beatrice Chelli davanti al Ministero

MONTECATINI. Si è svolto a Roma, al Ministero per i Beni e le Attività Culturali, un incontro tra l’architetto Adele Cesi (responsabile Ufficio Unesco), l’architetto Claudia Massi (incaricata per la candidatura transnazionale di Montecatini Terme) e la dottoressa Beatrice Chelli (consigliere Pd, presidente Commissione Unesco) per concordare i prossimi passi nella candidatura seriale dell’unica città termale in Italia.

“L’incontro – ha dichiarato Chelli – è stato molto proficuo.  Abbiamo concordato i prossimi passi per la candidatura transnazionale che vede Montecatini Terme in lizza con le cugine europee. Dopo l’ingresso nella Tentative List è stato deciso il lavoro da farsi in vista della prossima riunione tra i Ministeri e gli esperti a Vichy.

“L’amministrazione comunale dal suo canto, oltre ad un’opera divulgativa della candidatura, dovrà raccordarsi con la Regione Toscana per un lavoro di concerto, ad iniziare dal Piano di Indirizzo Territoriale (Pit). Sono molto soddisfatta”.

[comunicato]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento