montecatini. IL COMUNE RICONOSCA I GIUSTI MERITI DEL PREFETTO E DELLA DIRIGENTE DEL COMMISSARIATO USCENTI

Con una interrogazione uscente il gruppo consiliare di Italia Viva chiede al sindaco la convocazione di una cerimonia pubblica per salutare il Prefetto Gerlando Iorio e la Dirigente del Commissariato Mara Ferasin

Gianna Rastelli e Edoardo Fanucci.

MONTECATINI. I consiglieri comunali di Italia Viva Gianna Rastelli e Edoardo Fanucci hanno presentato nei giorni scorsi una interrogazione urgente per chiedere alla amministrazione comunale di riconoscere pubblicamente (con una cerimonia pubblica) i giusti meriti del prefetto e della dirigente del Commissariato uscenti.

Questo il testo della interrogazione:

Tenuto conto che in data 4 marzo 2022 il prefetto Gerlando Iorio ha lasciato Pistoia per guidare la prefettura di Mantova.

In considerazione del fatto che, il Prefetto Iorio è arrivato a Pistoia nell’aprile del 2020.
Le sue parole: “Sono stati due anni molto intensi e per certi aspetti anche drammatici, per quello che è capitato — ha ricordato.

“Adesso usciamo da un’emergenza, quella del Covid, e pare che ci stiamo immettendo in un’altra, per i fatti bellici che tutti conosciamo. Quindi ci stiamo preparando e attrezzando a questo nuovo fronte, che per noi riguarda la parte della possibile accoglienza dei cittadini ucraini, che molto probabilmente interesserà anche il nostro territorio”. Un aspetto che verrà affrontato già all’inizio della prossima settimana, perché come ha assicurato Iorio “la prefettura garantirà la continuità del servizio, con il nuovo prefetto vicario, Davide Garra, il capo di gabinetto, il dottor De Cristofaro e gli altri funzionari”.

Gerlando Iorio, ex prefetto di Pistoia

Ricordando che, tra i tanti successi conseguiti, si è reso protagonista di una pronta ed efficace azione che ha portato alla messa in sicurezza di un immobile fatiscente e degradato in viale della Libertà a Montecatini Terme — ex Albergo Versilia —

Tenuto inoltre conto che, nelle stesse ore, è stato resa pubblica la promozione e il contestuale trasferimento della Comandante Mara Faresin.

In relazione a quanto reso noto a mezzo stampa:

“Mara Ferasin, dirigente del commissariato di Montecatini, è stata infatti nominata primo dirigente della polizia di Stato. La decisione è stata ufficializzata la scorsa settimana, al termine del consiglio di amministrazione del personale”.

Ricordiamo e sottolineiamo che:
la dott.ssa Ferasin, in servizio in città dall’ottobre 2016, ha lasciato il segno instaurando con la città un profondo legame di amicizia e affetto.

Come ricordato dalla stampa:

Il commissario Mara Ferasin

“Sotto la sua guida, il commissariato ha svolto importanti operazioni per contrastare io spaccio di eroina in città, portato avanti dai pusher nigeriani. Tra le attività più importanti, merita senza dubbio di essere ricordata l’operazione Black Station, avvenuta nel febbraio 2018, che portò all’arresto di cinque spacciatori, divenuti i leader di questo mercato in città. Grande attenzione è stata posta sul controllo dell’attività dei pubblici esercizi, ottenendo dalla questura la sospensione delle attività che procuravano problemi di ordine pubblico o, addirittura, arrivando a chiedere al Comune la revoca dell’autorizzazione a svolgere attività.”

Ricordando che:
È stata artefice e protagonista, insieme al Sindaco Bellandi, della individuazione e realizzazione del nuovo Commissariato a Montecatini Terme

In relazione a quanto sopra richiamato,

in occasione del primo Consiglio Comunale utile, con la presente si chiede al Sindaco se intenda promuovere e valorizzare sforzi e meriti del Prefetto Iorio e della Dirigente Ferasin con una cerimonia pubblica in loro onore

Gianna Rastelli
Consigliera Comunale “Italia Viva”
Comune di Montecatini Terme

Edoardo Fanucci
Capogruppo “Italia Viva”
Comune di Montecatini Terme

[michi — giemmepress]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email