montecatini. NIENTE SCUSE, M5S: IL COMUNE IMPEGNI VELOCEMENTE LE CIFRE OTTENUTE DAL GOVERNO

Magnani: “Nonostante le periodiche e continue lamentele del sindaco il Governo fino ad oggi c’è stato ed in modo dirompente..”

Simone Magnani (M5S Montecatini)

MONTECATINI. Sette Milioni e mezzo di euro è la cifra che in meno di un anno il Governo ha stanziato per la sola cittadina di Montecatini Terme. Una cifra enorme frutto del lavoro del Governo Conte che non solo ha mantenuto illese le casse comunali dalla catastrofe pandemica che ha colpito il Paese ma ha anche finanziato progetti virtuosi per il risanamento del territorio italiano.

I 2,5 milioni di euro arrivati adesso sono il risultato di una scelta politica chiara che il Governo del Premier Conte aveva attuato, ossia, investimenti ingenti per ridurre il rischio idrogeologico sul territorio.

Nonostante le periodiche e continue lamentele del Sindaco, il Governo fino ad oggi c’è stato ed in modo dirompente. Adesso però occorre che l’Amministrazione impegni velocemente le cifre arrivate e lo faccia con progetti precisi.

Bene le proposte ammesse al bando e finanziate con questa ultima tranche, ma non basta. Il Comune ha ancora oltre 4 milioni di euro da spendere per rilanciare la città e programmare l’uscita dalla Pandemia e qui, non possiamo che registrare un vuoto totale.

Un’Amministrazione insediata da due anni, che ha basato la propria campagna elettorale sul concetto di cambiamento della città dovrebbe avere i cassetti pieni di progetti in attesa di finanziamento.

I soldi pervenuti puntualmente da Aprile 2020 ad oggi, unitamente ai fondi tolti a progetti abbandonati (Pineta e monetizzazione Esselunga) dovevano trovare immediata collocazione in progetti reali e concreti per il rilancio cittadino. Non è accettabile che a quasi metà mandato, la maggioranza ancora debba confrontarsi su quale sia l’indirizzo da dare alla città e si permetta il lusso di non utilizzare fondi già incassati dal Governo.

Mentre il Sindaco si limita a tirare la perenne campagna elettorale del proprio capitano, la città chiede e necessita di una guida forte e di una visione chiara che spetta ai partiti di maggioranza fornire ed in fretta.

Il M5S, insieme a tutta la minoranza, ha fornito in questi mesi di emergenza il proprio sostegno, i propri spunti e idee ma adesso ci attendiamo concretezza a cominciare dall’approvazione del Bilancio di previsione che deve arrivare al Consiglio in tempi brevissimi per essere pronti quando questo virus finalmente mollerà la propria presa.

Simone Magnani

Movimento 5 Stelle

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email