montemurlo. 100 MILA EURO PER IL POTENZIAMENTO DELLA VIDEO-SORVEGLIANZA NEL NUOVO CENTRO CITTADINO

Il Comune di Montemurlo, dopo il via libera del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza, ha partecipato ad un bando di finanziamento promosso dal Ministero dell’interno. Il sindaco Calamai:« A prescindere dal contributo ministeriale, realizzeremo la nuova rete di sorveglianza per garantire la sicurezza nel nuovo centro cittadino»

sistema di videosorveglianza

MONTEMURLO. Saranno una trentina gli occhi elettronici che vigileranno sul nuovo centro cittadino di Montemurlo. Il Comune di Montemurlo ha presentato il progetto per una nuova rete di video sorveglianza che controllerà il futuro parco urbano che sta nascendo in via Rosselli e la nuova viabilità circostante. Il progetto di video sorveglianza ha un valore complessivo di 100 mila euro ed è recentemente ha ricevuto l’approvazione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza.

Inoltre l’amministrazione comunale ha già presentato una richiesta di finanziamento su uno specifico bando del Ministero dell’Interno, attraverso il quale riuscire a finanziare interamente l’opera senza ricorrere a risorse proprie dell’ente: «Ancora una volta la capacità progettuale del Comune di Montemurlo ci consente di poter partecipare a importanti bandi di finanziamento pubblici. — sottolinea il sindaco Simone Calamai — Naturalmente contiamo di ottenere dal Ministero tutte le risorse richieste, ma se così non dovesse essere realizzeremo ugualmente l’intervento che punta a garantire la sicurezza del nuovo parco urbano, della piazza della Libertà e di tutta la viabilità circostante».

Nel dettaglio saranno sei le telecamere, dotate anche di un sistema per la lettura delle targhe, che sorveglieranno le tre nuove rotatorie di via Rosselli – via Carducci, di via Pascoli — via Montalese e di via Pascoli — via Carducci. Si tratta di strumenti molto importanti per ricostruire le dinamiche di eventuali incidenti o per rintracciare veicoli.

Saranno, invece, venti le telecamere che vigileranno sul nuovo parco urbano che sta nascendo nell’area dell’ex campo sportivo di via Rosselli. Nel dettaglio due telecamere saranno posizionale nell’area del laghetto, quattro nella zona del campo da basket e dell’anfiteatro, quattro quelle che vigileranno sullo skatepark e playground e infine tre per lo spazio giochi per i bambini più piccoli. Le altre telecamere previste nel parco saranno dotate di un sistema di video analisi, in grado di rilevare in automatico episodi criminosi e di lanciare l’allarme alle forze dell’ordine.

Nello stesso progetto è prevista anche l’installazione di router wi-fi per accedere liberamente a internet. Infine tutto il parco sarà dotato di un sistema di audio-diffusione per la trasmissione di avvisi pre-registrati in caso di allerta o emergenza.

[masi —comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email