montemurlo. 2 GIUGNO, CERIMONIA “CHIUSA AL PUBBLICO” MA IN DIRETTA FACEBOOK

Stamani al monumento ai caduti di piazza Donatori di sangue il sindaco Calamai deporrà la corona d’alloro e terrà il discorso celebrativo per la festa della Repubblica. Solo pochissimi invitati in osservanza delle norme anti assembramento
Festa della Repubblica

MONTEMURLO. Anche quest’anno, nonostante l’emergenza sanitaria del Coronavirus, il Comune di Montemurlo alle ore 12 di oggi celebra la Festa della Repubblica con la classica cerimonia al monumento ai caduti di piazza Donatori di sangue, dove il sindaco Simone Calamai deporrà una corona d’alloro.

Una festa in tono minore, celebrata a “porte chiuse”, non aperta cioè alla cittadinanza e con un numero limitatissimo di invitati per ridurre al minimo il rischi di assembramento, così come previsto dalle norme per il contenimento dei contagi da Coronavirus.

Distanti ma uniti dai social. Come per il 25 aprile, infatti, la cerimonia sarà trasmessa in diretta Facebook sulla pagina “Comune Montemurlo” per consentire a tutti di seguire e prendere parte, seppur virtualmente alla festa di tutti gli italiani.

« È davvero triste non poter celebrare insieme ai nostri cittadini, ai nostri diciottenni questa ricorrenza così importante per il nostro Paese – spiega il sindaco Simone Calamai — Ma credo che proprio nei momenti di difficoltà si veda il grado di unità e coesione di una nazione e i sacrifici di oggi ci servono per combattere questo terribile virus e guardare al futuro con più tranquillità e fiducia e sono certo che i montemurlesi sapranno far arrivare il loro affetto e la loro partecipazione anche stando lontani». 

[masi — comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email