montemurlo. A OSTE È ARRIVATO IL MERCATINO DELLA FILIERA CORTA

Prodotti a Km zero dal produttore al consumatore. Tanti clienti in piazza Amendola a fare la spesa tra i banchi dei produttori locali per il primo giorno dell’iniziativa

il sindaco Calamai, l’assessore Vignoli, il vice sindaco Forastiero e tutti i produttori locali del mercatino

MONTEMURLO. Parte con il piede giusto il mercatino della Filiera corta che lunedì 26 ottobre, ha fatto il suo esordio a Oste in piazza Amendola. Tanta gente tra i banchi dei produttori locali e dei coltivatori diretti e tanta soddisfazione tra i clienti per l’opportunità di poter fare una “buona spesa” a chilometri zero.

Ogni lunedì, d’ora in avanti, il mercatino diventa dunque un appuntamento fisso per la frazione. Un’iniziativa fortemente voluta dalla comunità di Oste che desiderava da tempo poter replicare nella frazione il mercatino che si tiene, oramai da diversi anni, ogni giovedì davanti al municipio. Il Comune quindi insieme alla Filiera Corta Montemurlo e alla sua presidente Amanda Ravagli si sono impegnati per portare le bancarelle dei prodotti tipici del territorio nella frazione, che ha molto apprezzato.

I banchi dei produttori sono quelli di Felice Agricoltura di Felice Curcetti (farro, uova, miele, pasta, olio ecc), della Macelleria Fratelli Cecchi di Marcello e Roberto Cecchi, dell’azienda agricola “Martino” di Daniele Martino (frutta), della società agricola Bebina Pastorelle (formaggi) di Migliana – Cantagallo e dell’azienda agricola “Fiorenzo” di Biancalani Samuele Prato (frutta verdura conserve).

« Il mercatino ha il merito di mettere in contatto i cittadini con i produttori locali e con i coltivatori diretti. – spiegano gli assessori all’ambiente e alla promozione del territorio, Alberto Vignoli e Giuseppe Forastiero — Un modo per sostenere l’economia agricola locale, per scegliere prodotti di qualità a km zero e valorizzare le eccellenze dell’agroalimentare del territorio».

Anche il sindaco Simone Calamai ha voluto salutare l’avvio del mercatino della Filiera Corta, incontrando i cittadini in piazza Amendola a Oste: « Ho parlato con le persone e tutte sono molto contente di poter acquistare i prodotti sani e genuini della Filiera corta. Il mercatino infatti nasce proprio su sollecitazione dei cittadini, che già da tempo apprezzano l’iniziativa del giovedì a Montemurlo. Un mercatino aperto che spero potrà crescere nel tempo e arricchirsi di nuovi produttori locali».

[masi — comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email