MONTEMURLO AL CONVEGNO DEL “COMPLEANNO DELLA BIBLIOTECA”

All’iniziativa ha partecipato il Sen. Andrea Marcucci, l’esperta Antonella Agnoli e la consigliera regionale Ilaria Bugetti con il direttore della “Lazzerini”, Franco Neri. Premiati i lettori dell’anno
Daniela Giannini, una delle lettrici dell’anno
Daniela Giannini, una delle lettrici dell’anno

MONTEMURLO. “Le biblioteche avranno un futuro? E se si, quali saranno i cambiamenti e nuovi servizi che dovranno offrire?”.

Questi i temi affrontati sabato scorso, 31 ottobre, al Centro giovani di piazza Don Milani durante il convegno finale, promosso dal Comune di Montemurlo in occasione del “compleanno della biblioteca “Bartolomeo Della Fonte”, che ha avuto un buon riscontro di pubblico.

La riflessione sul nuovo ruolo delle biblioteche è stata guidata dall’esperta Antonella Agnoli, che ha detto «È necessario creare un nuovo immaginario della biblioteca e “riposizionarla” verso un servizio più sociale, un luogo dì inclusione e coesione sociale».

In un’Italia dove le differenze sociali ed economiche sono sempre più marcate, è necessario continuare a investire in biblioteche pubbliche, luoghi più ricchi di qualsiasi smartphone, non competitivi, gratuiti, luoghi di incontro, di relazioni, di promozione di tutte le espressioni culturali, comprese quelle digitali, di accesso e produzione di beni comuni (Wikipedia, open source).

Al convegno era presente anche il Sen. Marcucci
Al convegno era presente anche il Sen. Andrea Marcucci

«Un percorso di inclusione sociale che la biblioteca Della Fonte ha già iniziato da diverso tempo. Una biblioteca aperta al territorio e alle sue sollecitazioni culturali: dalle rassegne cinematografiche, agli incontri sul cibo, a momenti di svago e d’incontro per giovani e adulti», ha sottolineato l’assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero nel suo intervento.

All’iniziativa hanno portato il proprio contributo anche il senatore Andrea Marcucci, segretario, della VII commissione “Pubblica Istruzione – Beni Culturali” di Palazzo Madama, la consigliera regionale, Ilaria Bugetti, vice presidente della commissione cultura in Regione e il consigliere regionale, Nicola Ciolini.

Il sindaco di Montemurlo, Mauro Lorenzini, nel suo saluto ha invitato i presenti a ripensare il ruolo del “bibliotecario del futuro”, figura in grado di cogliere e saper gestire i cambiamenti digitali e di saperli far “dialogare” con il sapere tradizionale.

Durante la settimana di festeggiamenti per i dodici anni della biblioteca sono stati premiati anche i lettori dell’anno: per i bambini con 116 prestiti “trionfa” il piccolo Elia D’Ulivo, mentre gli adulti sono meno bravi e si classifica al primo posto con 77 prestiti, Emanuele Innocenti.

[masi – comune montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento