montemurlo. APPROVATA LA VARIANTE AL PIANO DI RECUPERO DI VILLA BARZANO: NUOVO VERDE PUBBLICO LUNGO VIA ALDO MORO

Il piano è stato adottato nel corso dell’ultima seduta del consiglio comunale. Meno unità immobiliari rispetto al piano del 2016. Un grande viale d’accesso metterà in collegamento la villa con la parte pubblica a verde

Villa Barzano

MONTEMURLO. Il consiglio comunale di Montemurlo ha adottato la variante al piano di recupero del complesso edilizio di Villa Barzano in centro a Montemurlo. Il prossimo 20 ottobre sarà pubblicato l’avviso di adozione sul Bollettino della Regione Toscana, Burt, e ci sarà un mese di tempo (fino al 19 novembre) per presentare eventuali osservazioni; trascorso questo periodo si potrà procedere all’approvazione definitiva.

Villa Barzano è un edificio storico del territorio che purtroppo da diverso tempo si trova in stato di abbandono. Nell’ultimo periodo il complesso è stato interessato da diversi crolli, che di fatto hanno reso impossibile procedere ad un intervento di restauro e consolidamento dell’antica struttura. Pertanto, la variante adottata dal consiglio prevede la totale ricostruzione dell’edificio e propone il ripristino della complessità delle aperture presenti nei prospetti dell’antica villa, non più visibili a causa dei crolli, ma che potranno riproporre una testimonianza della bellezza e del valore storico dell’edificio nel contesto cittadino.

Rispetto al piano approvato nel 2016, la nuova variante prevede una riduzione delle unità residenziali ricavabili nella villa, che passano da 8 a 6 e che s’inseriscono in maniera più armoniosa all’interno della struttura della dimora nobiliare originaria.

Saranno ricostruiti gli antichi solai in legno, mentre tutti gli appartamenti avranno soffitti alti e spazi slanciati in armonia con il contesto storico. Sul lato sud della villa, inoltre, verrà ricostruita una torretta come quella attualmente esistente nella parte a nord, che contribuirà ad armonizzare il prospetto. Infine, sarà realizzato un viale pedonale alberato sul lato principale della villa e sarà aperto un collegamento pedonale sul lato nord.

Il piano di recupero del complesso edilizio di via Barzano prevede anche la sistemazione di una grande area di verde pubblico lungo la via Aldo Moro, dove saranno piantate nuove alberature per creare un nuovo spazio a disposizione della cittadinanza. Il recupero della Villa si porta dietro anche altre opere pubbliche importanti come l’ allargamento di via Caporetto e la realizzazione di una pista ciclo pedonale lungo il torrente Funandola.

«Attraverso il recupero di un importante edificio storico com’è Villa Barzano, andiamo a incrementare le dotazioni di verde pubblico nella zona di via Moro – via Novara, che si andranno ad aggiungere quelle già esistenti. — conclude il sindaco Simone Calamai — Il piano di recupero restituisce al territorio un elemento importante della sua storia e lo strappa allo stato di abbandono in cui si trovava per inserirvi nuove funzioni residenziali».

[masi —comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email