montemurlo. ASFALTATURE NELLA ZONA INDUSTRIALE

Asfaltatura strade [repertorio]
Asfaltatura strade [repertorio]
MONTEMURLO. La deliberazione della partecipazione del Comune di Montemurlo alla centrale unica di committenza, insieme ai comuni di Poggio a Caiano e Carmignano, ha fatto slittare di alcune settimane l’affidamento dei lavori da 470mila euro per l’ asfaltatura di una decina di strade nell’area industriale e residenziale.

“Entro fine mese i consigli comunali di Poggio e Carmignano dovrebbero deliberare l’adesione alla centrale unica di committenza. Un passaggio fondamentale, che ci consentirà di ripartire con il bando ad evidenza pubblica per l’affidamento dei lavori di asfaltatura – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Simone Calamai –. Purtroppo, rispetto a quanto avevamo previsto, ora i tempi si allungano un po’, ma resta ferma la volontà dell’amministrazione di arrivare quanto prima all’avvio dei lavori di asfaltatura”.

Tra le varie strade che saranno interessate dai lavori c’è anche via Pisano a Bagnolo, particolarmente “bisognosa” di un intervento di manutenzione: “L’attenzione dell’amministrazione comunale verso le esigenze del territorio è complessiva, infatti, i vari interventi riguarderanno tutte le frazioni del Comune – prosegue Calamai –. I lavori di manutenzione vedranno il ripristino del manto stradale attraverso la fresatura del tappeto esistente, il rifacimento del sottofondo e la completa asfaltatura di otto tra le maggiori arterie viarie del Comune”.

Sarà riasfaltata tutta via dell’Industria, via Venezia tra via Terni e via Roma, via Strozzi, via Pisano a Bagnolo, via della Viaccia a Oste. A Bagnolo sarà asfaltato il parcheggio (ora in materiale stabilizzato) a servizio del deposito degli autobus che si trova in via Labriola, nei pressi delle rampe verso la Nuova provinciale montalese.

Simone Calamai
Simone Calamai

A Montemurlo, nella zona residenziale, sarà rifatta completamente via Barzano, tra via Rosselli e via dei Riacci, e via del Parco dove, oltre al manto stradale, saranno realizzati nuovi marciapiedi più ampi su entrambi i lati della strada e si provvederà all’abbattimento delle barriere architettoniche per favorire la mobilità dei disabili.

Inoltre, tra gli altri interventi per garantire la sicurezza idraulica del territorio, subito dopo Pasqua partirà un intervento di sostituzione fognaria, realizzato da Publiacqua, che interesserà la zona di Bagnolo, dall’intersezione di via Bramante alla Nuova provinciale montalese. Sarà rinnovato un tratto di fognatura che passa sotto la Nuova provinciale montalese e arriva fino a via Michelangelo.

“Continua così l’impegno dell’amministrazione per risolvere il problema degli allagamenti che in passato hanno interessato la zona – conclude Calamai –. In autunno abbiamo completato l’intervento da circa 900 mila euro di risagomatura del torrente Ficarello e la modifica della soglia dello scolmo fognario di Mazzone, che serve la fognatura di via Parugiano di sotto, via Bisenzio, via Siena e via della Robbia.

“Infine, a dicembre abbiamo finito i lavori di sostituzione di un tratto fognario in via Bramante all’intersezione con la Nuova Provinciale Montalese, nell’ottica di una sempre maggiore sicurezza idraulica del territorio”.

[masi – comune montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento