montemurlo. BIBLIOTECA “DELLA FONTE”, ANCORA UN ANNO DA RECORD

Nella foto, una visione notturna della biblioteca “Della Fonte” e della fontana sul lato dell’antica limonaia.

MONTEMURLO. Chiamarla semplicemente biblioteca sarebbe riduttivo. La Bartolomeo Della Fonte di piazza Don Milani a Montemurlo negli ultimi anni è diventata un vero e proprio polo culturale, con un ricco calendario di incontri per bambini, ragazzi e adulti.

Che sia uno show-cooking tra gli scaffali, un concerto, la visione di un film, una lettura collettiva di un grande romanzo o un laboratorio creativo per bambini, poco importa. Fatto sta che in biblioteca ci si va sempre più, non solo per prendere in prestito un libro, ma per studiare, navigare su internet, per un concerto, un aperitivo letterario, per incontrarsi e per trascorrere alcune ore in compagnia, scoprendo curiosità sulla storia locale, sulla letteratura, sulla poesia, sulla musica e tanto altro ancora.

A conferma di questa tendenza arrivano puntuali le statistiche sui primi sei mesi di attività (gennaio – giugno 2017) della biblioteca comunale, che vedono un boom di presenze: 8334 contro le 7497 dello stesso periodo del 2016 (837 in più); 251 i nuovi iscritti al prestito (erano 227 nel 2016).

L’assessore Forastiero

In lieve flessione i prestiti: 9260 contro i 9579 del 2016, numeri che confermano l’idea di una biblioteca come polo culturale, vocato ad una serie di funzioni socio – culturali che vanno oltre il semplice prestito librario.

« La nostra idea di biblioteca come luogo di socialità e di incontro è confermata dai numeri in ascesa delle presenze — commenta l’assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero — In biblioteca si va sempre più non solo per prendere in prestito un libro, come avveniva in passato, ma per partecipare a eventi, laboratori e iniziative varie, per navigare in internet.

Una formula vincente che rende la biblioteca un luogo vivo e vivace, dove la cultura e la socialità trovano terreno fertile per crescere ».

Ritornando ai dati, volano anche quest’anno gli accessi ad internet attraverso le postazioni pubbliche della saletta multimediale: 11.534 rispetto ai 10.913 del 2016. Nonostante ciò, l’amore per la lettura dei montemurlesi regge senza problemi all’attacco del web: in media, da gennaio a giugno, sono stati prestati circa cinquanta volumi al giorno per un totale di 7149 libri.

Bene anche il prestito dei dvd, con una media di 14 prestiti giornalieri e quello delle riviste, 108. Tra i film per bambini più prestati ci sono Ribelle: the brave, Trilli e la nave pirata e Home: a casa.

Gli adulti, invece, puntano su Harry Potter e la pietra filosofale, Star wars (original trilogy) e La vita è bella di Benigni, che, a distanza di tanti anni dalla sua uscita, è ancora tra i film più amati.

Per quanto riguarda i libri, sul podio delle preferenze degli adulti troviamo Caos, della fuoriclasse del thriller Patricia Cornwell, ventiquattresimo titolo dedicato al personaggio di Kay Scarpetta. Lo segue Viva più che mai di Andrea Vitali e La ragazza nel parco di Alafair Burke, confermando così la predilezione dei montemurlesi per il genere noir-investigativo. Il top per bambini e ragazzi, invece, rimane il famoso topo giornalista, investigatore e avventuriero, Geronimo Stilton, che piazza ben due titoli nella terzina dei più amati: Il segreto del drago blu e Jolanda, la figlia del Corsaro Nero; bene anche un altro classico per l’infanzia “La nuvola Olga” dell’intramontabile Nicoletta Costa.

La biblioteca Della Fonte di Montemurlo

ra le altre attività promosse nei primi sei mesi dell’anno dalla biblioteca Della Fonte troviamo, inoltre, quattordici incontri di promozione della lettura per bambini sul tema delle emozioni, il Carnevale, l’intercultura e la conoscenza dell’altro, la primavera.

Tre le visite guidate che le classi della primaria hanno fatto tra gli scaffali della biblioteca. Inoltre, è stato promosso un corso per imparare a leggere con espressività ad alta voce, una serata dedicata alla lettura (appunto ad alta voce) di alcune parti del romanzo Il Gattopardo e, a inizio luglio scorso, ha ottenuto un grande successo di pubblico la presentazione del libro Processo all’obbedienza. La vera storia di Don Lorenzo Milani del giornalista Mario Lancisi, in occasione del cinquantesimo anniversario della morte del prete di Barbiana.

Tantissimi, infine, i servizi offerti dalla biblioteca Della Fonte tra i quali vale la pena ricordare il prestito degli e-reader e dei tablet, il servizio MediaLibrary online che consente di scaricare gratuitamente nuovi e-book (per l’iscrizione e maggiori informazioni basterà rivolgersi al bancone della biblioteca).

Infine, fino alla fine di settembre nel parco di Villa Giamari (piazza Don Milani, 1), su cui si affaccia la biblioteca “Della Fonte”, si potrà partecipare agli eventi di “Giardino in blu” con musica, teatro, aperitivi letterari e animazioni varie. Ogni mercoledì e giovedì di agosto, invece, i possessori della tessera del sistema bibliotecario provinciale potranno entrare gratuitamente al “Cinema nel parco” e vedere i più bei film della scorsa stagione; è possibile fare la tessera gratuitamente anche al momento dell’ingresso.

 Per saperne di più su questi e tutti gli altri servizi offerti dalla biblioteca basta recarsi alla B. Della Fonte (piazza Don Milani, 1) tel. 0574 558567 e-mail: biblioteca@comune.montemurlo.po.it.

Ad agosto la biblioteca sarà aperta invece dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13.30, sabato chiuso, mentre da settembre riprenderà l’orario regolare.

[ masi — comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento