montemurlo. BIBLIOTECA “DELLA FONTE”, RIAPRONO LE SALE DI STUDIO MA SOLO SU PRENOTAZIONE

L’ingresso della biblioteca Della Fonte a Montemurlo

MONTEMURLO. Da lunedì 6 luglio riaprono le sale studio della biblioteca “Bartolomeo Della Fonte” (piazza Don Milani, 1). Per ora l’ingresso sarà contingentato e potrà avvenire solo previa prenotazione della postazione di studio.

Sono disponibili 23 postazioni-studio numerate distribuite tra la sala multimediale (3), spazio ragazzi (4), limonaia (11), limonaia soppalco (5). Si potrà usufruire degli spazi studio solo dai 16 anni in su.

Le postazioni disponibili potranno essere utilizzate da un solo utente durante tutto l’arco della giornata, con la scelta dei seguenti orari: dalle ore 9 -13 oppure dalle 14 alle 19 o per l’intera giornata.

« Finalmente, con l’allentamento dell’emergenza sanitaria da Coronavirus, possiamo tornare a riaprire, pur con le dovute cautele, le sale studio, un servizio atteso da tempo soprattutto dai nostri studenti universitari.— spiega l’assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero – Visto che i posti a disposizione sono pochi raccomandiamo di fare la prenotazione solo per esigenze di studio e consultazione improrogabili e di disdire con la massima sollecitudine se impossibilitati a rispettare la prenotazione».

Per prenotare una postazione – studio si può scrivere a biblioteca@comune.montemurlo.po.it o telefonare al numero 0574-558567 nei seguenti orari: dal lunedì venerdì dalle ore 9 alle 19.

La biblioteca Della Fonte di Montemurlo

Il mancato utilizzo della prenotazione comporterà l’esclusione dal servizio di prenotazione per 15 giorni. La postazione è personale e non è interscambiabile con altra occupata da altro utente per motivi di salute e di identificazione dei presenti in biblioteca per eventuali segnalazioni di contagio.

Le finestre potranno rimanere aperte per consentire un adeguato circolo dell’aria. L’utente è tenuto a indossare la mascherina chirurgica, a sanificare frequentemente le mani e a mantenere la distanza di sicurezza interpersonale durante tutta la permanenza nei locali della biblioteca.

Sarà presente il personale incaricato della verifica del rispetto delle norme della biblioteca. L’accesso alle collezioni librarie e multimediali non è consentito ma può essere fatta richiesta agli operatori della biblioteca che preleveranno i testi scelti e li consegneranno all’utente per la consultazione nella postazione prenotata.

Rimane precluso anche l’accesso agli scaffali, ad eccezione di quelli con le novità librarie, posti nell’ingresso e nella zona del bancone all’accoglienza. Per ora rimane interdetta anche la libera consultazione di riviste e quotidiani, l’utilizzo di pc al pubblico, l’accesso allo spazio libro-gioco “Il libro parlante”.

L’entrata e l’uscita dalla biblioteca sono differenziate: si entra dal parco e si esce su via Bicchieraia. Nel rispetto della normativa anti-Covid rimangono attive le disposizioni del distanziamento di 1 metro tra gli utenti, tra gli operatori e tra utente ed operatore.

Ogni volta che si entra in biblioteca sarà misurata la temperatura corporea ed è necessario provvedere alla disinfezione delle mani con gel, anche in presenza di guanti e l’accesso è consentito solo con la mascherina indossata che copra naso e bocca e dovrà essere mantenuta per tutto il tempo di permanenza in biblioteca. Non è consentito consumare cibo all’interno della biblioteca e sui tavoli studio, per fare una piccola pausa si potrà invece usufruire del parco di Villa Giamari; è consentito l’accesso al distributore automatico, previa disinfezione delle mani con gel.

L’accesso ai servizi igienici sarà riservato ai soli utenti con postazione prenotata.

 [masi — comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email