montemurlo-strade. BUCHE, LA MACCHINA A CALDO DI NUOVO IN FUNZIONE

Lavori in corso

MONTEMURLO. Con l’arrivo della bella stagione sono ripartiti i lavori di risanamento stradale programmati dall’amministrazione comunale di Montemurlo tramite la propria società partecipata Consiag Servizi.

La macchina per l’asfalto a caldo è rientrata dunque in funzione e lo resterà per tutta l’estate spostandosi su tutto il territorio per riparare buche e avvallamenti e garantire maggiore sicurezza sulle strade cittadine.

Il servizio di manutenzione programmata è iniziato nei giorni scorsi da Oste, dove gli operai hanno riparato alcune criticità sulla strada e sui marciapiedi in via Venezia per proseguire su via di Rocca e via di Cicignano in collina.

Nei prossimi giorni la macchina a caldo si sposterà, invece, in via Pompei, poi in via Palarciano e quindi in via Strozzi a Oste.

Simone Calamai

«Si tratta di un lavoro molto importante che il comune di Montemurlo programma ogni anno per risanare i piccoli problemi che si creano sulle strade. I lavori coinvolgeranno le frazioni e andranno avanti per tutta l’estate, fin tanto che il tempo ce lo consentirà, perché il nostro obbiettivo è quello di garantire decoro e sicurezza – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Simone Calamai –. Questo tipo di manutenzione nelle prossime settimane sarà poi affiancata da lavori di rifacimento stradale più importanti con il completo rifacimento di alcuni tratti di asfalto deteriorati».

Sempre nell’ambito della cura del patrimonio pubblico in questi giorni sono partite le manutenzioni del verde pubblico con la piantumazione di nuove piante e cespugli fioriti. A Morecci l’aiuola davanti alla scuola è stata abbellita con la messa a dimora di un nuovo albero, mentre nella porzione di verde tra via Varano e via Iseo sono stati piantati tre ippocastani.

L’amministrazione comunale, inoltre, si sta occupando anche della potatura degli alberi, come in piazza della Libertà a Montemurlo e in via Livi al Mulino, dove i giardinieri hanno tagliato i rami più bassi delle piante.

[masi – comune montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento