montemurlo. CEDRO ALTO 16 METRI PERICOLANTE: I VIGILI DEL FUOCO INTERVENGONO IN VIA RIVA

L’intervento dei vigili del fuoco in via Riva a Bagnolo

MONTEMURLO. Non ha retto al forte vento di questi giorni il grande cedro del Libano, alto ben 16 metri, che si trova in via Riva, nei pressi di via Borgoforte, nell’area verde attrezzata lungo il torrente Bagnolo.

Ieri pomeriggio, 22 marzo, intorno alle 16,45 alcuni residenti della zona hanno notato che il grande albero aveva iniziato a piegarsi su un lato e che le radici erano già fuori dalla terra. Il rischio era quello che la pianta potesse cadere sulla carreggiata con gravi conseguenze.

Sul posto dunque sono prontamente intervenuti i Vigili del Fuoco del distaccamento di Montemurlo e una pattuglia della Polizia Municipale di Montemurlo che ha chiuso al traffico il tratto di strada.

I Vigili del Fuoco hanno atteso l’arrivo di un camion -gru e si sono messi immediatamente al lavoro per tagliare la pianta pericolante. Si è trattato di un intervento non di poco conto, perché le operazioni di taglio dalle ore 17 si sono concluse solo alle ore 22 alla luce delle fotoelettriche.

La Polizia Municipale per tutta la durata dell’intervento si è occupata della deviazione al traffico, che è stato dirottato sulle strade limitrofe. Il grande cedro del Libano era molto amato dai residenti della zona, anche perché faceva parte di un gruppo di alberi piantati una cinquantina di anni fa dai bambini della scuola elementare di Bagnolo in occasione della festa degli alberi.

Comunque, anche se non potrà più svettare con le sue belle fronde verdi, il cedro di via Riva starà sempre nel giardinetto lungo il Bagnolo e sarà trasformato da una ditta specializzata in tavoli e sedute.

[masi — comune di montemurlo]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento