montemurlo. CHIAMATA INSOLITA PER LA POLIZIA MUNICIPALE

Un leprotto

MONTEMURLO. Purtroppo non ha un lieto fine la storia del piccolo leprotto salvato dalla polizia municipale due giorni fa in via Lamarmora in zona Fornacelle.

L’animale, trasportato tempestivamente dalla veterinaria, ha passato la notte ma al mattino è deceduto. Troppo forte il colpo preso dall’auto che lo ha investito, probabilmente senza accorgersene viste le dimensioni ridotte dell’animale.

Il leprottino, che faceva parte di una cucciolata che ha messo casa in zona, infatti, è stato travolto mentre era intento ad attraversare la strada insieme ai fratelli.

A trovare il leprotto agonizzante sul bordo della carreggiata, intorno alle ore 22:30, era stata una ragazza residente in zona, che ha allertato subito la polizia municipale del comando di via Toscanini.

Gli agenti della pattuglia di turno, giunti sul posto, pur constatando le condizioni disperate del leprottino, hanno attivato i soccorsi e il piccolo è stato portato dalla veterinaria convenzionata con il servizio di protezione civile. Nonostante le cure, però, l’animale non è riuscito a sopravvivere.

Una chiamata insolita per la polizia municipale che ha seguito con trepidazione le sorti del piccolo e che denota l’attenzione e l’amore dei cittadini verso tutti gli esseri viventi.

[masi – comune montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento