montemurlo. DENTRO LA COSTITUZIONE ITALIANA: UNA BUSSOLA PER ORIENTARSI E APPASSIONARSI

La locandina

MONTEMURLO. A Montemurlo prende il via un nuovo ciclo d’incontri dedicato alla conoscenza della nostra Carta Costituzionale dal titolo Dentro la Costituzione italiana: una bussola per orientarsi e appassionarsi. L’iniziativa è promossa dal Comune di Montemurlo in collaborazione con la Fondazione Cdse.

Si tratta di quattro incontri di taglio divulgativo, quindi adatti a tutti, con relatori di alto profilo, per capire come nasce la nostra Costituzione, per apprezzare la straordinaria attualità degli articoli e dei principi enunciati nella Carta fondante della nostra Repubblica, ma anche per conoscere aneddoti e curiosità e per scoprire le figure dei padri e delle madri Costituenti.

Il primo incontro si svolgerà nel parco di Villa Giamari lunedì 29 giugno ore 21 e vedrà la partecipazione di Matteo Mazzoni, direttore dell’Istituto Toscano della Resistenza e dell’età contemporanea, che parlerà di Una nuova Carta per tutti: disegnare una nuova Italia, dalle scelte della Resistenza all’età contemporanea, il cammino verso la stesura della Carta Costituzionale tra la fine della Seconda Guerra Mondiale fino al 2 giugno del 1946.

In particolare Mazzoni si soffermerà sul ruolo e sulle scelte della Resistenza per la nascita della Costituzione e sulle figure dei padri costituenti, in particolare di quelli toscani.

« Il Comune di Montemurlo torna a parlare di storia. — dice l’assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero — Diffondere e far conoscere i valori costituzionali e apprendere la storia della nascita della nostra Carta costituzionale significa promuovere momenti di educazione civica, fondamentali per il nostro vivere democratico.

La villa Giamari (Montemurlo)

In un momento di crisi come quello che stiamo vivendo sarebbe auspicabile ritrovare quell’unità di tutte le forze politiche, che tra il 1946 e il 1947 portò alla nascita di quella che qualcuno ha definito la Costituzione più bella del mondo».

In occasione del primo appuntamento del 29 giugno del ciclo dedicato alla Costituzione, il sindaco Simone Calamai consegnerà una copia della Costituzione alle ragazze e ai ragazzi che nel 2020 hanno compiuto 18 anni.

« Quest’anno il Covid ci ha impedito di svolgere la tradizionale cerimonia di consegna della Carta ai diciottenni in occasione della festa della Repubblica del 2 giugno . Ho voluto però recuperare questa bella tradizione il prima possibile. I giovani sono il nostro futuro, la Costituzione è il faro che guiderà le loro vite di cittadini integerrimi e responsabili».

Gli appuntamenti proseguiranno il 13 luglio sempre alle ore 21 nel parco di Villa Giamari con Far nascere il futuro: le italiane e la politica negli anni dell’Assemblea Costituente a cura di Simonetta Soldani, già docente di storia contemporanea all’Università di Firenze, affronterà il ruolo delle madri Costituenti e del loro apporto alla Costituzione in un mondo prettamente maschile. Gli incontri proseguiranno poi a settembre.

L’ingresso è consentito solo con prenotazione che è possibile fare chiamando il numero 0574-558567 oppure scrivendo a promo.cultura@comune.montemurlo.po.it indicando il nome, cognome e numero di telefono di tutti i partecipanti in osservanza delle norme anti-Covid.

In caso di maltempo gli eventi saranno spostati in Sala Banti.

[masi — comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email