montemurlo. DOMATTINA SI INAUGURA LA TARGA IN RICORDO DI MARCELLO MARTINI

Appuntamento ore 10 al Quercione via Montalese in località il Mulino. Martini, scomparso lo scorso agosto, fu arrestato proprio qui all’età di 14 anni e deportato nel campo di sterminio di Mauthausen in Austria
Marcello_Martini_deportato_1943

MONTEMURLO. Le celebrazioni del Giorno della Memoria a Montemurlo si chiudono domattina, martedì 28 gennaio, ore 10 al Quercione di via Montalese in località Il Mulino con l’apposizione di una targa in ricordo di Marcello Martini che proprio qui nel 1944, all’età di 14 anni, fu arrestato dai nazi-fascisti e deportato nel campo di sterminio di Mauthausen in Austria.

Marcello Martini è dal 2015 cittadino onorario di Montemurlo ed è scomparso lo scorso 14 agosto all’età di 89 anni. Martini, come tantissimi altri sopravvissuti alla deportazione, ha dedicato la sua vita alla testimonianza e al racconto di quella terribile discesa all’inferno ed è stato autore del libro Un adolescente in lager. Ciò che gli occhi tuoi hanno visto.

Saranno presenti il sindaco Simone Calamai e l’assessore alle politiche della memoria, Valentina Vespi.

L’evento è aperto alla partecipazione della cittadinanza.

[masi – comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email