MONTEMURLO E MONTALE SONO PIÙ VICINE: POSATA LA PASSERELLA PEDONALE SUL TORRENTE AGNA

I sindaci: «Questa passerella è il simbolo del progetto di riqualificazione urbana M+M, Montemurlo PIU Montale»

I sindaci di Montemurlo e Montale davanti alla passerella pedonale sul torrente Agna

MONTEMURLO. È stata posata ieri mattina sulle due sponde del torrente Agna, in zona Bicchieraia, la grande passerella ciclopedonale, in legno lamellare, che metterà in collegamento diretto Montemurlo con Montale. Il manufatto è stato realizzato in un’officina di Brescia, la Holz Albertani, in un unico blocco, che ha una lunghezza di circa 27 metri per 3 metri di larghezza e un peso di 13 tonnellate. Nella notte scorsa, tramite un trasporto eccezionale, il ponte è arrivato a Montemurlo e ieri mattina, grazie ad una gru specializzata in spostamenti di questo tipo, è stato posizionato sui basamenti realizzati sulle due spallette del torrente.

«La passerella rappresenta un grande valore per i Comuni di Montemurlo e Montale, che da oggi sono uniti con un nuovo ponte, che fa parte del grande progetto di riqualificazione dei nostri centri urbani, Piu M+M. — sottolinea il sindaco di Montemurlo Simone Calamai — Questa passerella è il simbolo di questo progetto e, non appena saranno completate anche le rampe d’accesso, faciliterà gli spostamenti tra le nostre comunità nel segno della mobilità sostenibile».

 

La passerella metterà in collegamento diretto i due Comuni attraverso la via Tagliamento a Montemurlo e via Giordano Bruno a Montale. Dopo la posa dovranno essere realizzate le rampe d’accesso. «È stato emozionante assistere alla posa in opera del ponte che collega le due comunità — aggiunge il sindaco del Comune di Montale, Ferdinando Betti – Questo rappresenta solo un primo passo, perché insieme al sindaco Calamai, stiamo pensando anche ad altre opere, che metteranno in connessione diretta altre zone delle nostre città. Ci divide un ponte ma la realtà territoriale è unica».

L’intervento ha un valore complessivo di 200 mila euro (opere in muratura e realizzazione della passerella in legno lamellare). Dopo la posa della passerella sarà realizzato anche un nuovo percorso ciclo-pedonale che si svilupperà tra via Tagliamento a Montemurlo e via Giordano Bruno a Montale, superando un dislivello di circa 1,40 metri (i due tratti hanno la lunghezza di 80 metri nel comune di Montemurlo e 30 metri nel comune di Montale). Il ponte pedonale consentirà così di mettere in collegamento i percorsi pedonali che già esistono sul territorio, creando un vero e proprio anello di piste ciclabili.

Il Comune di Montale, inoltre, sta mettendo a gara il tratto di pista ciclo-pedonale, che collegherà il tratto di pista in via Giordano Bruno con la ciclabile già realizzata di via Martiri della Libertà di collegamento con il centro di Montale.

[masi —comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email