montemurlo. È PARTITA LA RIQUALIFICAZIONE DI VIA BORGO PIERATTI

Lavori per oltre 70 mila euro. Saranno risistemati i marciapiedi e l’area parcheggio. I lavori andranno avanti fino all’inizio del 2018
Un tratto di via Borgo Pieratti

MONTEMURLO. Sono partiti nella scorsa settimana i lavori di riqualificazione degli spazi pubblici della zona di via Borgo Pieratti a Montemurlo, che da tempo necessitava di un’importante sistemazione.

Il comune di Montemurlo per effettuare l’intervento, inserito nel piano delle opere pubbliche, ha stanziato oltre 70 mila euro, soldi che serviranno a dare un nuovo volto alla strada, rendendola così più bella, sicura e accessibile. In particolare saranno sistemati i marciapiedi e l’area di sosta pubblica che si trova lungo la via Borgo Pieratti.

L’intervento andrà avanti per qualche mese e si concluderà entro l’inizio del 2018. Saranno rifatti i marciapiedi su entrambi i lati della strada, avendo cura di eliminare le barriere architettoniche presenti per favorire l’accesso a disabili o carrozzine.

Via Borgo Pieratti 2

Oggi, infatti, la zona presenta alcune criticità con tratti di marciapiede malmessi o totalmente mancanti. I marciapiedi saranno adeguati alle misure previste per l’abbattimento delle barriere architettoniche, pur mantenendo le dimensioni della carreggiata, mentre ne saranno realizzati di nuovi li dove ora mancano. Saranno inoltre riordinati tutti gli accessi dei passi carrabili.

« Attraverso questa importante riqualificazione il comune va a realizzare percorsi urbani pienamente utilizzabili e sicuri — spiega l’assessore ai lavori pubblici, Simone Calamai — Si tratta di un intervento molto atteso che cambierà il volto della zona. Un manutenzione importante che riqualifica tutta l’area e la rende più accessibile e sicura».

Infine sarà risistemato anche il parcheggio pubblico che si trova lungo la via Borgo Pieratti. Per consentire lo svolgimento dei lavori sarà attivo un divieto di sosta che si sposterà insieme al cantiere. Dunque, all’occorrenza la ditta incaricata di svolgere l’intervento, posizionerà i divieti di sosta che seguiranno l’avanzamento lavori.

« L’idea è quella di conciliare le esigenze dei cittadini con quelle del cantiere che per procedere con speditezza ha bisogno di aree libere. Una modalità che abbiamo adottato più volte anche in altre zone e che abbiamo visto funziona molto bene— conclude l’assessore Calamai — Chiediamo comunque ai cittadini della zona di avere pazienza, perché i risultati ripagheranno degli eventuali disagi».

[masi — comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento