MONTEMURLO. ELETTRO-POMPE IN TILT, SALA BANTI ALLAGATA

Sala Banti allagata
Sala Banti allagata

MONTEMURLO. Va individuata nel guasto delle elettro-pompe, che smaltiscono le acque piovane, la causa dell’allagamento della Sala Banti di piazza della Libertà a Montemurlo. L’allarme è scattato ieri, giovedì 15 ottobre, intorno all’ora di pranzo, quando gli operatori della La Traccia (cooperativa che per conto del Comune gestisce lo spazio), si sono recati nella sala per provvedere alle sistemazioni in vista degli spettacoli del fine settimana e si sono accorti della presenza dell’acqua sul palcoscenico.

Sul posto sono arrivati subito i tecnici dell’ufficio lavori pubblici del Comune, che hanno constatato il completo allagamento dello scantinato, dove l’acqua arrivava ad un altezza di circa 50 cm, mentre in sala il livello era di circa 30 cm e toccava il margine del primo scalino della platea. Il Comune ha allertato subito Consiag Servizi Comune, che è arrivata sul posto con i propri mezzi ed ha iniziato a pompare via l’acqua. Il lavoro non è stato semplice ed è durato diverse ore.

In serata, però, visto che il livello dell’acqua non abbassava, perché l’acqua continuava a tornare in superficie dalla falda (“sovraccarica” in conseguenza delle intense piogge di questi giorni), il sindaco Mauro Lorenzini, ha deciso di allertare i Vigili del fuoco che sono arrivati con potenti idrovore. Il pompaggio dell’acqua, comunque, è andato avanti fino alle due di notte e sul posto sono rimasti fino all’ultimo il sindaco, il vice sindaco e assessore ai lavori pubblici, Simone Calamai e dall’assessore Giuseppe Forastiero, che hanno seguito l’evolversi della situazione. L’intervento dei Vigili del fuoco ha permesso ai tecnici di Consiag Servizi di raggiungere il quadro elettrico che comanda le pompe e così hanno potuto fare una prima riparazione sulla centralina e hanno rimesso in funzione una delle due pompe.

«Il pronto intervento e il lavoro di squadra hanno consentito di salvaguardare la sala e le sue attrezzature. Da un primo controllo sembra che l’acqua non abbia causato danni, ma in via cautelare, al fine di verificare la sicurezza di tutti i dispositivi, abbiamo deciso di rimandare lo spettacolo programmato per domani, sabato 17 ottobre, della compagnia I Limoni – spiega l’assessore Simone Calamai –. Nonostante la situazione di difficoltà, abbiamo dimostrato l’efficienza del sistema di collaborazione tra vari enti: Consiag Servizi, Comune, Publiacqua, Cooperativa La Traccia. Un grazie particolare va poi ai Vigili del Fuoco per la professionalità e disponibilità dimostrata».

Sul posto, ieri sera sono intervenuti anche i tecnici di Publiacqua, perché in un primo momento si pensava che l’allagamento fosse dovuto ai problemi alla fognatura nei pressi del municipio, che proprio in questi giorni gli operai stanno riparando. Intanto, oggi sono proseguiti i lavori di riparazione sulle due elettropompe. La Sala Banti, infatti, è interrata rispetto al piano stradale e le pompe servono per regimare le acque piovane.

Infine, lo spettacolo “Premiata pasticceria Bellavista” di Vincenzo Salemme con la regia di Paola Sannino e Maurizio Rigotti, inserito nella rassegna “Chi ride campa cent’anni” e programmato per domani sera, 17 ottobre, è stato rinviato al prossimo 7 novembre.

[masi – comune montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento