montemurlo. ENRICA CAPPELLI È LA NUOVA COMANDANTE DELLA POLIZIA MUNICIPALE

Prossimità, legalità e continuità sono le parole chiave della nuova gestione Cappelli. 

Enrica Cappelli, neo comandante della Polizia Municipale di Montemurlo

MONTEMURLO. Pratese, 43 anni, avvocato, vanta un’esperienza ventennale: ha lavorato nella polizia municipale territoriale e nel settore edilizia del Comune di Firenze. Dal gennaio scorso ha ricoperto il ruolo di responsabile della polizia municipale di Prato per il centro storico. Prossimità, legalità e continuità sono le parole chiave della nuova gestione Cappelli

La polizia municipale di Montemurlo ha la sua nuova comandante: è Enrica Cappelli. Si tratta della prima donna al comando della polizia municipale di Montemurlo e prenderà servizio dal 1 luglio. A presentarla ufficialmente questa mattina in municipio è stato il sindaco di Montemurlo, Simone Calamai, insieme all’assessore alla polizia municipale, Valentina Vespi. La nomina di Enrica Cappelli — avvenuta a seguito di un avviso pubblico di selezione — arriva dopo un anno di reggenza del Comando di via Toscanini da parte della segretaria generale del Comune di Montemurlo, Vera Aquino, che ha guidato il corpo con grande capacità e impegno, coadiuvata dagli ispettori Stefano Melani e Stefano Grossi.

Enrica Cappelli, pratese doc, ha 43 anni, è laureata in giurisprudenza, è avvocato e vanta un curriculum di tutto rispetto, con un’esperienza ventennale nella polizia locale. «Sono molto contenta di assumere il comando della polizia municipale di Montemurlo, conosciuta per la qualità e la professionalità del suo personale. — dice la nuova comandante — Si tratta di una bella sfida che intraprendo con grande motivazione. Cercherò di portare avanti i progetti già avviati, ma anche apportare un perfezionamento e un miglioramento di tutte le attività del Comando».

la prima a sinistra (con la maglia nera) Vera Aquino, già reggente della polizia municipale

Le parole chiave che guideranno l’azione della nuova comandante, infatti, sono prossimità al cittadino, impegno sul fronte della legalità economica e del controllo del territorio e più in generale continuità e miglioramento di tutte le attività che già la polizia municipale di Montemurlo porta avanti da tempo.

«Sono certo che la comandante Cappelli saprà portare un valore aggiunto alla nostra polizia municipale, che già opera a 360 gradi su vari fronti, dalla sicurezza stradale, al controllo del territorio, all’edilizia, all’ambiente. — sottolinea il sindaco Simone Calamai — Volendo usare una metafora calcistica, oggi noi andiamo a rinnovare l’allenatore di una squadra che già funziona, ma sono sicuro che la comandante saprà portare nuovo sviluppo all’attività operativa e nuovi stimoli per fare sempre meglio nell’interesse della comunità».

Anche l’assessore Valentina Vespi ha voluto dare il suo benvenuto alla nuova comandante e dice: «Accogliamo a braccia aperte Enrica Cappelli. Credo che il suo ruolo debba essere anche quello di facilitatore e di mediatore con la cittadinanza e all’interno del comando. Una figura importante che sappia ascoltare e dialogare».

Enrica Cappelli dal 2001 ha lavorato, a tempo determinato, come agente nella polizia municipale di Prato, dove ha fatto parte della squadra edilizia – antidegrado, e quindi in quella di Calenzano. Entra poi a tempo indeterminato nella polizia municipale di Prato e nel 2010 vince il concorso per ispettore alla polizia municipale di Prato, ma inizia la sua esperienza da ufficiale nella polizia municipale territoriale di Firenze e quindi nel settore edilizia, sua vera passione, tanto da essere scelta per questa sua specializzazione come tutor alla scuola interregionale della polizia locale. Dal 1 settembre 2020 Enrica Cappelli ritorna in forze alla polizia municipale di Prato, dove ricopre il ruolo di responsabile del coordinamento e della centrale operativa e quindi dal 1 gennaio 2021 è a capo dell’unità del settore Centro Storico. Dal 1 luglio sarà la nuova comandante della Polizia Municipale di Montemurlo.

Nel corso del 2021 saranno assunti con contratto di formazione lavoro due nuovi agenti che manterranno a quota 18 gli agenti in servizio presso il Comando di via Toscanini e che andranno a coprire altrettanti posti che rimarranno scoperti per pensionamenti e trasferimenti.

[masi —comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email