montemurlo. FESTIVITÀ PASQUALI, RAFFORZATI I CONTROLLI DELLA POLIZIA MUNICIPALE

Il sindaco Calamai ha disposto turni straordinari per far rispettare le disposizioni anti —contagio previste dall’ultimo decreto. Pattuglie della polizia municipale in azione anche a Pasqua e il Lunedì dell’Angelo

Un controllo della Polizia Municipale di Montemurlo

MONTEMURLO. In vista delle festività pasquali, anche a Montemurlo il sindaco Simone Calamai in accordo con la Prefettura e la Questura, ha disposto controlli straordinari sul territorio per garantire il rispetto del Decreto anti — Covid emanato alcuni giorni fa. Una misura che vuole scoraggiare assembramenti e ritrovi per cercare di bloccare la diffusione del virus.

Il sindaco Calamai da oggi, sabato 3 aprile, fino a lunedì 5 aprile, Pasquetta, ha disposto una serie di turni straordinari di controllo della Polizia Municipale finalizzati proprio al rispetto delle disposizioni anti-contagio.Gli agenti del Comando di via Toscanini agiranno in piena collaborazione con le altre forze di polizia, in particolare con i Carabinieri della Tenenza di Montemurlo.

Nel dettaglio il piano di controlli messo in campo dall’amministrazione comunale vede impegnate due pattuglie della polizia municipale, che oggi 3 aprile, svolgeranno verifiche sul territorio sia la mattina che il pomeriggio. Anche a Pasqua gli agenti saranno in servizio dalle ore 8 alle 20 con un turno di controllo la mattina e uno il pomeriggio, finalizzati a scoraggiare ritrovi e assembramenti in piazze e giardini, ma anche in collina.

Infine, la Polizia municipale effettuerà controlli straordinari anche il Lunedì di Pasqua, giorno solitamente dedicato a scampagnate e grigliate all’aperto con amici e parenti, alle quali quest’anno bisognerà rinunciare.

«A fronte dei divieti deve corrispondere un altissimo senso di responsabilità individuale. — spiega il sindaco Simone Calamai — Purtroppo stiamo vivendo una situazione molto difficile che richiede il massimo impegno e la collaborazione di tutti. Mi auguro che si possa vivere una Pasqua serena nel rispetto delle disposizioni previste. Raccomando a tutti di limitare i contatti e gli spostamenti e di attenersi alle disposizioni senza commettere ingiustificate imprudenze. Finalmente la speranza del vaccino è vicina, non vanifichiamo gli sforzi».

Il sindaco Calamai inoltre ricorda che fino al prossimo 5 aprile è in vigore anche l’ordinanza con la quale l’amministrazione comunale ha disposto, a seguito dell’istituzione della zona rossa, la chiusura di piazze, giardini e degli spazi gioco recintati.

È infatti fatto divieto di assembramento e stazionamento a piedi e su veicoli non chiusi (biciclette, motocicli) negli spazi verdi aperti e nelle seguenti piazze: piazza della Libertà, piazza della Costituzione, piazza Don Milani, piazza Castello a Rocca, piazza Amendola a Oste e piazza Bini a Bagnolo.

Nel provvedimento del sindaco viene poi ribadito il divieto di stazionare negli spazi antistanti agli esercizi di ristorazione e di somministrazione di alimenti e bevande. «A tutela della salute pubblica abbiamo previsto turni di controllo straordinari della nostra polizia municipale in piena collaborazione con le altre forze dell’ordine — conclude l’assessore alla polizia municipale, Valentina Vespi — Una modalità di controlli che abbiamo già sperimentato durante queste domeniche in zona rossa. Inoltre ogni giorno una pattuglia della polizia municipale è dedicata ai controlli anti –Covid sul territorio».

[masi —comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email