montemurlo. GILDA FRONZONI RICONFERMATA NELLA COMMISSIONE REGIONALE PARI OPPORTUNITÀ

Gilda Fronzoni, già assessore del Comune di Montemurlo, è al suo secondo mandato e rappresenterà nella Commissione il territorio della provincia di Prato

Gilda Fronzoni

MONTEMURLO. Mercoledì il sindaco del Comune di Montemurlo, Simone Calamai, ha ricevuto la visita di Gilda Fronzoni da poco riconfermata nella Commissione Regionale Pari Opportunità come rappresentante per la provincia di Prato. Per Gilda Fronzoni, già assessore del Comune di Montemurlo, si tratta del secondo incarico nella Commissione.

«Ho accolto con piacere l’invito del sindaco del mio Comune e mi auguro che sia solo l’inizio di una proficua collaborazione con tutti gli enti del territorio per la promozione delle pari opportunità e delle politiche di genere», dice Gilda Fronzoni.

La Commissione regionale per le Pari Opportunità è un organismo autonomo di tutela e garanzia istituito presso il Consiglio regionale che determina l’attuazione dell’uguaglianza tra i generi e rimuove gli ostacoli che costituiscono per le donne fattori di discriminazione diretta e indiretta.

«Per il Comune di Montemurlo è un motivo di orgoglio vedere riconfermata Gilda Fronzoni nella Commissione Pari Opportunità della Regione Toscana. — aggiunge il sindaco Simone Calamai —Sono certo che Gilda saprà portare ancora una volta in Commissione le istanze dei nostri territori e promuovere efficacemente iniziative per l’attuazione della parità di genere e per la rimozione di quegli ostacoli che ancor oggi creano disparità tra uomo e donna nell’accesso in vari ambiti economici, sociali e lavorativi».

Gilda Fronzoni è stata dal 2009 al 2013 componente della prima Commissione Consiliare Permanente per gli affari generali, politiche finanziarie di bilancio e patrimoniali, risorse umane e sistema informativo della Provincia di Prato.

Dal 1998-2004 è stata consigliere comunale a Montemurlo nelle fila dei Ds con funzioni di presidente della commissione pubblica istruzione, servizi educativi e cultura, mentre dal 2004 al 2009 ha ricoperto la carica di assessore del Comune di Montemurlo con deleghe alla pubblica istruzione, servizi educativi, bilancio, personale, pari opportunità e polizia municipale. Attualmente è aderente alla Conferenza delle Donne Democratiche e membro dell’esecutivo provinciale.

[masi —comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email