montemurlo. GIOCHI E OLTRE 800 AQUILONI DA FAR VOLARE A “COLORI DI PRIMAVERA”

Domenica 7 aprile al Parco della Pace di via Deledda ritorna la grande festa per famiglie. Anche quest’anno in contemporanea si svolgerà “Una giornata con la protezione civile”, durante la quale saranno raccolti fondi a favore del centro diurno per disabili La Tarta-ruga e per l’Associazione Aurora. Dimostrazione ed esercitazione dei Vigili del Fuoco
La presentazione della manifestazione

MONTEMURLO. Domenica 7 aprile al parco della Pace (via Deledda – Montemurlo) ritorna “Colori di primavera”, la bella manifestazione dedicata ai bambini e alle famiglie promossa dalla Pro-loco di Montemurlo e dal Comune, giunta quest’anno all’undicesima edizione.

Un evento che basa il proprio successo su elementi semplici: un grande prato verde e la magia del volo degli aquiloni. Anche quest’anno, infatti, la Pro-loco ha comprato oltre 800 aquiloni che saranno distribuiti gratuitamente a tutti i bambini presenti, che poi li potranno far volare con l’aiuto dei propri familiari. La distribuzione inizierà domenica mattina dalle ore 10 per proseguire fino a esaurimento scorte.

« Il nostro obbiettivo è quello di creare un momento di aggregazione, socializzazione e di regalare alle famiglie una bella giornata di giochi all’aria aperta, lontano da consolle elettroniche e telefonini», spiega Giorgio Voria, presidente della Pro-loco Montemurlo.

Oltre agli aquiloni ad attendere i più piccoli ci saranno tante altre animazioni e intrattenimenti, come la pista di mini- quad e alle ore 16 a tutti sarà offerta una merenda a base di pane e nutella.

« Colori di primavera è la manifestazione che apre ufficialmente la bella stagione — dice il sindaco Lorenzini — Un evento capace di coinvolgere tantissime associazioni del territorio e di dimostrare che Montemurlo non è solo lavoro ma è anche tempo libero e svago».

Una bella festa per famiglie all’interno della quale si svolge un’altra importante manifestazione “Una giornata con la protezione civile”, promossa dal sistema comunale di Protezione civile, un’opportunità per conoscere da vicino tutte le associazioni che ne fanno parte e il lavoro che portano avanti sul territorio.

La locandina

« La collaborazione con la protezione civile dà un valore in più alla festa, perché unisce l’aspetto ludico a quello informativo, ma sempre attraverso una forma leggera e coinvolgente», spiega l’assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero.

Quest’anno, infatti, alla giornata della protezione civile — che si svolge sempre al parco della Pace di via Deledda — parteciperanno per la prima volta anche i Vigili del Fuoco del distaccamento di Montemurlo con i loro mezzi di soccorso. I vigili del fuoco organizzeranno anche una sorta di piccola esercitazione per mostrare a bambini e alle famiglie come si interviene in scenari d’emergenza ed illustreranno le buone pratiche per prevenire e gestire al meglio i piccoli incidenti domestici, come la padella con l’olio bollente che va a fuoco.

« Questo è il terzo anno che “Una giornata con la protezione civile” è ospitata all’interno di Colori di primavera ed è una straordinaria opportunità per informare e coinvolgere le famiglie sui comportamenti più corretti da tenere in caso di emergenza come le allerte meteo —spiega l’assessore alla protezione civile, Rossella De Masi- Un’’ccasione per trascorrere una giornata all’aria aperta, ma anche per diventare cittadini più consapevoli».

Oltre agli operatori comunali della protezione civile saranno presenti con i propri mezzi la Vab Montemurlo, la Misericordia di Montemurlo e di Oste, l’Ari associazione radioamatori italiani sezione di Prato, la fondazione Cisom di Montemurlo, la Fondazione Parsec e il collegio geometri di Prato.

« Sarà l’occasione per presentare alla cittadinanza quello che la protezione civile fa sul territorio —spiegano il comandante della Polizia Municipale e coordinatore della protezione civile comunale, Gioni Biagioni e l’ispettore Stefano Grossi – inviteremo tutti ad iscriversi al nuovo servizio Telegram info@montemurlo, alservizio “SMScittadino informato” e a scaricare l’App “Cittadino Informato” per conoscere gli elementi essenziali del piano di Protezione civile e per essere informati sugli stati di allerta meteo».

Alla giornata parteciperà anche il Comitato Montemurlo solidale che si occuperà della gestione del punto ristoro e promuoverà la raccolta fondi a favore del centro diurno per disabili di Montemurlo “Tarta-ruga” e dell’associazione Aurora che si occupa della gestione del tempo libero per persone disabili. In caso di pioggia l’evento sarà rinviato a domenica 14 aprile.

 [masi — comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email