montemurlo. GIOSTRE, CIRCHI E LUNA PARK, PIÙ SPAZIO PER IL DIVERTIMENTO

Nell’ultima seduta del consiglio comunale sono state inserite nuove aree dove poter ospitare le attrazioni “viaggianti”. Alcuni spazi della città riservati ad attrattive di particolare valore artistico come i caroselli con i cavallini a dondolo. Semplificate anche le tempistiche per presentare domanda
Un Luna Park

MONTEMURLO. Montemurlo aumenta gli spazi a disposizione di giostre, caroselli con cavalli a dondolo, circhi e luna park. Nel corso dell’ultimo consiglio comunale, infatti, sono state approvate all’unanimità le modifiche al regolamento sulle attività di spettacolo viaggiante.

«Le modifiche apportate al regolamento hanno un duplice obbiettivo — spiega l’assessore con delega al Suap– attività produttive, Alberto Vignoli — Da un lato c’era la necessità di semplificare e ridurre le tempistiche per la presentazione delle domande da parte degli operatori del settore per l’installazione di attrazioni temporanee come le giostre per bambini.

Dall’altro lato era necessario individuare nuove aree sul territorio dove ospitare le attrazione, perchè quelle disponibili risultavano esigue rispetto alle dimensioni del nostro Comune».

E proprio per quanto riguarda le aree disponibili per giostre, luna park o circhi, oltre alle attuali piazza Oglio e i giardini di via Deledda, il consiglio comunale ha approvato anche l’inserimento di nuove aree.

Il piazzale, posto tra via Pistoiese e via Primo Maggio a Oste potrà accogliere attività di circo e di luna park. I giardini di via Micca a Bagnolo nel periodo estivo potranno accogliere due attrazioni piccole oppure una media grandezza. Inoltre l’amministrazione ha deciso di individuare tre spazi da destinare a eventi “speciali”, soprattutto durante il periodo natalizio.

Si tratta di piazza Donatori del Sangue, la parte pavimentata di piazza Amendola a Oste e piazza Don Milani.

Luna Park [www.parchionline.it]
«L’obbiettivo è quello di favorire la presenza di alcune piccole attrazioni che abbiamo la finalità di far divertire i nostri bambini e far vivere alle famiglie il nostro territorio, favorendo anche le attività commerciali presenti», aggiunge l’assessore Vignoli. In queste aree saranno ammesse soltanto attrazioni che abbiamo un particolare valore artistico o caratteristico, ad esempio, caroselli con cavalli a dondolo, o in piazza Don Milani una pista di pattinaggio sul ghiaccio.

«L’obbiettivo delle modifiche al regolamento è quello di migliorare e implementare l’offerta di attività sul nostro territorio, con particolare attenzione al divertimento e lo svago dei nostri bambini e ragazzi.— commenta il sindaco Simone Calamai — Tutte le aree saranno concesse ad insindacabile giudizio dell’amministrazione.

Il nostro obbiettivo è quello di favorire la presenza in modo ordinato di attività di spettacolo viaggiante per contribuire all’offerta di attività ludiche e ricreative sul territorio».

Infine, è importante sottolineare che il regolamento sulle attività di spettacolo viaggiante del Comune di Montemurlo, già dal 2017, vieta lo svolgimento di attività di circo che prevedano l’utilizzo degli animali.

[masi —comune di montemurlo]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email