montemurlo. I CENTO ANNI DI PALMA RICCI

Il sindaco Calamai ha incontrato la donna che vive poco distante dal municipio. Palma Ricci è nata a Cortona (Arezzo) nel 1922, madre di quattro figlie, ha lavorato prima come contadina e poi come addetta alle pulizie

Palma Ricci e il sindaco Simone Calamai

MONTEMURLO. Montemurlo festeggia un’altra centenaria. Palma Ricci ha spento 100 candeline ed è stata festeggiata dal sindaco Simone Calamai che, con le dovute cautele anti —Covid, ha fatto visita alla signora e l’ha omaggiata con dei fiori e con una pergamena celebrativa dell’importante traguardo raggiunto.

Palma Ricci è nata 100 anni fa a Cortona e nel 1969 si è trasferita con il marito e le sue quattro figlie a Montemurlo. Quella di Palma è stata una vita dura, fatta di sacrifici, duro lavoro e dolorosi lutti che hanno segnato profondamente la sua esistenza. Palma, infatti, ha da prima lavorato nei campi come contadina, mentre a Montemurlo ha svolto l’attività di addetta alle pulizie. Oggi Palma vive poco distante dal municipio insieme alla figlia Anna, che si prende cura di lei con grande affetto e attenzione.

Palma Ricci, nonostante il secolo di vita che può vantare, è una donna attiva, autonoma, che ama ancora leggere e informarsi. «È stato davvero un grande piacere conoscere Palma ed un onore poter celebrare i suoi cento anni. — dice il sindaco Calamai — Nonostante una vita non sempre facile, Palma porta benissimo i suoi cento anni e sono felice che sia circondata dall’affetto di una bella famiglia».

[masi —comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email