montemurlo. IL COMUNE SOSTIENE LE ASSOCIAZIONI E LE CHIESE ATTRAVERSO LO STANZIAMENTO DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE SECONDARIA

Pubblicato l’avviso per l’erogazione delle risorse. Il sindaco Simone Calamai: «In un momento complesso, il Comune sostiene associazioni ed enti religiosi che promuovono la vita sociale della comunità». Per presentare domanda c’è tempo fino al prossimo 31 marzo. Possono presentare richiesta enti di culto presenti sul territorio, associazioni e circoli

Il municipio di montemurlo

MONTEMURLO. Il 2023 si apre sotto il segno di una forte attenzione dell’amministrazione comunale verso le associazioni e gli enti di culto del territori. Il Comune di Montemurlo ha pubblicato l’avviso per l’assegnazione di contributi da oneri di urbanizzazione secondaria per le chiese e gli altri edifici religiosi, i centri sociali e le attrezzature culturali e sanitarie.

Per presentare le richieste c’è tempo fino alle ore 13 del 31 marzo. Possono partecipare all’avviso gli enti di culto presenti sul territorio, associazioni di volontariato che esercitano, senza fini di lucro, attività di assistenza e mutuo soccorso, circoli che promuovono attività culturali, ricreative, sportive ed educative, aderenti ad organizzazioni regionali legalmente riconosciute e organizzazioni iscritte all’albo comunale delle associazioni.

«Dopo due anni di difficoltà legate al Covid, il Comune ha deciso di tornare a stanziare le risorse derivanti dagli oneri di urbanizzazione secondaria a favore di associazioni ed enti di culto.— sottolinea il sindaco Simone Calamai — In un momento complesso come quello che stiamo vivendo, il Comune di Montemurlo ha deciso di aiutare concretamente tutte quelle associazioni ed enti religiosi del territorio che promuovono, attraverso varie azioni, la vita sociale della comunità.

I fondi rappresentano un modo per stare concretamente vicini a chi ogni giorno si impegna per migliorare la vita dei cittadini. Le risorse stanziate potranno essere utilizzate, infatti, per realizzare strutture o acquistare attrezzature che andranno ad arricchire e migliorare la vita di tutti»

Il Comune di Montemurlo ogni anno pubblica uno specifico bando per l’erogazione di finanziamenti a fondo perduto per l’assegnazione della quota del 19% degli oneri di urbanizzazione secondaria (come previsto dal regolamento comunale, il 9 % degli oneri di urbanizzazione secondaria è ripartito tra circoli ed associazioni, il 10% per chiese ed altri edifici di culto).

La quota disponibile per quest’anno (relativa al 2022) è pari a 61 mila euro, dei quali 37 mila euro saranno assegnati a favore di “Chiese e altri edifici per servizi religiosi” e 24 mila per “centri civici e sociali, attrezzature culturali e sanitarie”.

È possibile chiedere di partecipare all’avviso solo per lavori non ancora eseguiti. I soggetti che risulteranno assegnatari del contributo potranno richiederne la liquidazione solo a lavori completamente terminati. La liquidazione del contributo agli assegnatari sarà proporzionale alla spesa complessiva sostenuta, periziata e documentata da fatture.

La richiesta di assegnazione dei contributi dovrà essere inoltrata al Comune di Montemurlo tramite posta elettronica certificata Pec, all indirizzo comune.montemurlo@postacert.toscana.it; a mano all’ufficio protocollo (via Montalese, 474, Montemurlo) e dovrà riportare, pena esclusione, la seguente dicitura “Richiesta di contributo da oneri di urbanizzazione secondaria per chiese ed altri edifici per servizi religiosi o per centri civici, sociali, e attrezzature culturali e sanitarie”.

I contributi saranno assegnati entro 90 giorni dalla data di scadenza del bando. Tutte le informazioni si possono trovare sul sito del Comune www.comune.montemurlo.po.it

[masi —comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email