montemurlo. IL SINDACO CALAMAI CONSENTE LA VENDITA DA ASPORTO DELLE BEVANDE

Domenica 26 aprile, il sindaco di Montemurlo ha firmato un’ordinanza che fa chiarezza e dà risposte alle categorie economiche
Bevande da asporto

MONTEMURLO. Anche Montemurlo caffè e cappuccini da asporto, il sindaco Calamai ascolta le richieste dei gestori di bar e locali e consente la vendita delle bevande take away. Il sindaco Simone Calamai domenica 26 aprile, infatti, ha firmato un ordinanza per consentire l’asporto anche delle bevande, oltre che dei cibi cotti o preparati.

La Regione venerdì scorso in un’ordinanza aveva previsto la vendita di cibo da asporto ma non delle bevande. Cosi l’ordinanza del sindaco Calamai fa chiarezza, dà risposte alle categorie economiche e dà la possibilità alle attività anche di vendere le bevande. Le modalità per l’asporto restano invariate: è necessario un appuntamento telefonico oppure online, il ritiro dei prodotti tramite appuntamenti dilazionati nel tempo, ritiro dei prodotti ordinati di un cliente alla volta ed esclusione di ogni forma di consumo sul posto.

Da domenica dunque gli esercizi di somministrazione alimenti, la cui attività è sospesa fino al 1 giugno, già autorizzati dall’ordinanza regionale ad effettuare la vendita da asporto oltre che la consegna a domicilio, potranno vendere le bevande. Si tratta di un provvedimento decisivo per i bar, perché così possono includere nelle loro offerte le colazioni con caffè e cappuccini.

[masi — comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email