montemurlo. IN MILLE ALLA INAUGURAZIONE DELLA SCRITTA IN STILE “HOLLYWOOD”

Scritta. 1

MONTEMURLO. Grandissima partecipazione all’inaugurazione della scritta “Comune di Montemurlo”, che da ieri sera campeggia sulla duna tra la Nuova provinciale montalese e via Rosselli. Alla fine sono state circa un migliaio le persone che non hanno voluto perdere l’occasione per farsi una grande foto di gruppo dietro la scritta a caratteri cubitali donata dall’azienda Fratelli Bacciottini di Oste.

Gli oltre ottocento partecipanti alla Camminotte in viola si sono aggiunti alle quasi duecento persone già presenti in via Rosselli. La grande passeggiata collettiva in notturna, promossa da Luca Bonini con il patrocinio del Comune, ieri sera infatti ha fatto tappa alla grande installazione che accoglie chi arriva a Montemurlo.

Non è Hollywood ma in quella scritta c’è tutto l’orgoglio di Montemurlo, una città che ha voglia di crescere e di fare sempre meglio, nel lavoro così come nel decoro urbano e nell’offerta di servizi per la qualità della vita, come ha detto il sindaco, Mauro Lorenzini: « Con questa insegna vogliamo dare un significato importante: Montemurlo non è più la periferia di un altro comune, ma ha una sua entità, le sue bellezze, le sue aziende di qualità. Insomma è una cittadina compiuta e la scritta è il simbolo di questa riqualificazione. Non sarà Hollywood ma è la nostra Montemurlo e tutti quelli che sono qui e che ce l’hanno nel cuore».

Il sindaco, il vicesindaco e i fratelli Silvano e Valdemaro Bacciottini

Anche l’assessore ai lavori pubblici Simone Calamai è intervenuto per sottolineare l’attenzione per la cura degli spazi pubblici della città: «Il Comune da tempo sta cercando di portare avanti un progetto di miglioramento e abbellimento della nostra città.

Un progetto con duplice scopo di andare ad arricchire il territorio di nuovi spazi pubblici, ma di far si che questi spazi possano essere sempre più funzionali curati e belli. Questa è la filosofia del progetto che vogliamo portare avanti e questo è il senso dell’inaugurazione di questa grande installazione all’ingresso di Montemurlo».

L’installazione non è costata niente alle casse comunali, perché le lettere in acciaio che compongono la scritta sono state donate dalla ditta “Fratelli Bacciottini”, che già nel 2013 aveva donato 40mila euro al Comune per la sistemazione dei bagni della scuola materna Montanara di Oste, mentre per la parte relativa al verde si deve ringraziare la donazione del vivaio Innocenti e Mangoni.

Il momento della inaugurazione

L’assessore ai lavori pubblici, Calamai risponde anche alle polemiche avanzate da qualche cittadino relative all’opportunità di collocare la scritta sulla duna adiacente al parcheggio del supermercato Coop, e precisa che lo spazio è stato scelto con attenzione: «la duna è uno spazio pubblico e così come abbiamo lavorato per migliorare altri spazi, per esempio i lati di via Rosselli, abbiamo pensato di agire anche su quest’area che è centrale poiché si trova proprio all’altezza della rotonda che funziona da collegamento per tutte le frazioni, a est verso Bagnolo, a sud verso Oste, a nord verso il centro del paese».

[masi — comune montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento