“MONTEMURLO IN MUSIC”, FINESETTIMANA DA FILM

Da stasera il Montemurlo in music
Da stasera il Montemurlo in music

MONTEMURLO. La “Montemurlo in music” accorda gli strumenti e si prepara per un fine settimana da film.

Sono le colonne sonore delle più celebri pellicole della storia del cinema, infatti, il filo conduttore della seconda edizione del festival dedicato alla musica e ai giovani, che prenderà il via stasera, giovedì 21 luglio, ore 21, nel parco di Villa Giamari (piazza Don Milani, 1).

Quattro serate, promosse dal Comune di Montemurlo, grazie alla collaborazione della Filarmonica “Giuseppe Verdi” di Montemurlo, da trascorrere al fresco, durante le quali si potranno conoscere le band emergenti del territorio e ascoltare i giovani allievi della Filarmonica sulle ali di musiche indimenticabili.

«La “Montemurlo in music” nasce dalla volontà dell’amministrazione di far emergere i giovani talenti montemurlesi e di offrire un palcoscenico agli allievi della scuola di musica “Verdi” di Montemurlo, che, con passione e impegno, fin da piccoli si avvicinano al mondo della musica – spiega l’assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero –. L’evento è poi l’occasione per vivere il parco di Villa Giamari che, insieme alla biblioteca, sta diventando il fulcro della vita culturale del territorio».

Anche per Francesca Fruzzetti, insegnante da vent’anni della Filarmonica “Verdi”, la “Montemurlo in music” «è un’occasione per valorizzare il lavoro svolto durante l’anno dagli allievi della scuola di musica, dai bambini alle prime armi fino ai più grandi ed esperti, che stanno sostenendo gli esami al Conservatorio».

La filarmonica Verdi di Montemurlo a Firenze
La filarmonica Verdi di Montemurlo a Firenze

Il programma

Giovedì 21 luglio, alle 21 con i ragazzi del “Progetto Banda”, un’orchestra di quindici bambini delle scuole elementari di Montemurlo, che hanno avviato quest’anno la loro prima esperienza musicale. A seguire il Concerto della “Filarmonica Giuseppe Verdi”, che, dopo l’emozionante esibizione estiva in piazza della Signoria a Firenze, ripropone in questa serata i brani di maggior successo della stagione.

Venerdì 22 luglio, sempre ore 21, gli allievi della scuola di musica “G.Verdi”, sotto la guida di Francesca Fruzzetti, proporranno “Cinema in concerto”, un fantastico spettacolo multimediale, con le emozioni dei brani più famosi di musica da film.

In scena dieci ragazzi dagli 11 ai 20 anni che eseguiranno le colonne sonore più celebri del cinema dagli anni Sessanta ad oggi: Moonriver, Amarcord, La stangata, L’ultimo dei Moicani, Il Postino fino a “Star Wars” e “Frozen e il regno di ghiaccio”.

Uno spettacolo interattivo che unirà alla musica le immagini dei film e vedrà la presenza di pianoforte, flauto traverso, basso elettrico e coro.

Sabato 23 luglio, alle ore 21 arrivano le band e i solisti del territorio con “Spazio palco”. La serata si sviluppa in un vasto repertorio musicale di tutti i generi, accompagnati dal comune denominatore delle “radici” di Montemurlo, luogo di provenienza di tutti i gruppi.

Domenica 24 luglio, ore 21 con il concerto “Il cinema da ascoltare” con Sara Ruoti (voce) Mattia Conigliaro (piano e tastiere) e Luigi Gagliardi (chitarra). “Il Cinema da Ascoltare” con Sara Ruoti è una delle trasmissioni di punta di White Radio (www.whiteradio.it) e da qui nasce un viaggio musicale attraverso le più belle colonne sonore di musiche da film dagli anni Quaranta fino ad arrivare ai giorni nostri con brani di Morricone, Piovani, Edith Piaf, Burt Bacharach, Norah Jones, Nina Zilli, Elisa e molti altri.

Chi sono le band di “Spazio Palco”

Marco Benedetti Jazz Trio. Il trio di Marco Benedetti propone un repertorio di brani originali scritti dallo stesso Benedetti, e dal chitarrista in stile jazz-rock. Alla batteria ci sarà un ospite d’eccezione: Andrea Melani, noto musicista pratese che ha avuto collaborazioni con i più grandi del jazz Italiano.

I Melodian poems
I Melodian poems

Melodiam Poems. I Melodiam Poems, nascono nell’inverno del 2014, grazie ad un innocuo post su Facebook, rivelatosi essere provvidenziale per aver dato vita alla formazione di questi ragazzi montemurlesi.

Il gruppo è composto da Luca Lo Iacono alla chitarra, Ginevra Carucci alla voce e chitarra, Chiara Lucchesi alla voce e al piano e Giorgia Lucchesi al violino.

L’intento di questi quattro giovani è quello di creare qualcosa di estremamente ricercato e particolare, giocando su sonorità folk sfumate di un più raro country-bluegrass, armonizzando ogni pezzo con giochi di voci uniti alla straordinaria profondità del violino e alle sonorità country delle chitarre acustiche.

The Firenzuoli’s Band. Tre fratelli montemurlesi doc, che da sempre suonano insieme con il pallino del blues, del funky e del soul: Bernardo al pianoforte e voce del gruppo, Filippo alla chitarra e Niccolò alle percussioni.

Zizzania. Riprendendo spunto dal nome della pianta della zizzania, che spesso nasce spontaneamente in mezzo al grano e altri cereali, il gruppo si “intrufola” nei meandri della musica riuscendo sempre a far parlare di sé, in un alternarsi di rock blues, fusion, funky, jazz, foxtro, tango, valzer, mazurca, polka, soul rhythm&blues, tarantella, pizzica.

Il gruppo è composto da Irene Volpi (voce), Fabrizio Russotto (chitarra), Francesco Cipriani (basso elettrico), Daniela Petrucci (tastiere), Alessandro “Fiacca” Falconi (batteria).

[masi – comune montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento