montemurlo. INIZIATE LE DEMOLIZIONI ALL’INTERNO DELL’EX CAMPO SPORTIVO

Ieri hanno preso il via i lavori di demolizione dei vecchi edifici presenti nell'ex campo di calcio. Parallelamente saranno eseguiti tutti i lavori di sistemazione della viabilità: nuovi parcheggi e nuove rotonde per mantenere fluida la viabilità nell’area centrale della città
All’ex campo sportivo sono iniziate le demolizioni dei vecchi manufatti

MONTEMURLO. Quello che fino a poco tempo fa sembrava solo un sogno, oggi è realtà. Il nuovo centro cittadino inizia a prendere forma. Ieri, 5 marzo, sono iniziati i lavori di demolizione degli edifici interni all’area dell’ex-campo centrale.

«É l’inizio di un cammino che porterà Montemurlo a cambiare volto e a diventare più bella e più vivibile per tutti. — ha commentato il sindaco Mauro Lorenzini – Si concretizza il progetto del nuovo centro cittadino e si creano così le condizioni per creare una grande area verde nel cuore della città, un luogo aperto, inclusivo, a disposizione di tutti coloro che amano Montemurlo».

I lavori di demolizione dei vecchi edifici presenti nell’ex impianto sportivo e i successivi lavori di livellamento del terreno hanno un valore complessivo di 100 mila euro e avranno una durata di 90 giorni, come spiega il vice sindaco e assessore ai lavori pubblici, Simone Calamai: « Si tratta di un momento molto importante. Dopo 11 anni dalla chiusura dell’impianto, questo è il primo intervento concreto per restituire ai montemurlesi l’area dell’ex campo sportivo.

Amministratori e tecnici all’ex campo sportivo

Di questo luogo i montemurlesi conservano dei bei ricordi, un campo dove in tanti hanno giocato o dove semplicemente si sono ritrovati per trascorrere momenti in compagnia. Oggi, finalmente con i lavori per il centro cittadino riapriamo alla comunità questa grande area di circa 24 mila metri quadrati, per farla diventare ancora di più un luogo per la socializzazione a disposizione di tutti. — continua Calamai — A questo primo intervento sull’area dell’ex campo sportivo seguiranno poi i lavori sulla viabilità per garantire la fluidità del traffico nell’area centrale della città»

Dopo aver effettuato la pulizia dell’ex campo sportivo la ditta incaricata, la Del Debbio di Lucca, ha iniziato la demolizione dei manufatti che si trovano nell’area antistante via Montalese all’angolo di via Pascoli, dove c’era il vecchio circolo e bar dell’impianto sportivo. Le demolizioni proseguiranno con l’abbattimento della biglietteria e dell’ingresso, degli spogliatoi ed infine della recinzione.

Al momento dell’abbattimento della recinzione partiranno i lavori di ristrutturazione della viabilità del centro cittadino che complessivamente hanno un valore di 700 mila euro. Alla prima fase della gara per l’affidamento dei lavori sulla viabilità cittadina hanno partecipato 275 ditte, tra le quali ne sono state sorteggiate quindici che hanno avuto accesso così alla seconda fase della gara tramite la modalità dell’offerta al massimo ribasso. Nelle prossime settimane dunque saranno affidati anche questi importanti lavori.

Si abbatte l’ex circolo del campo sportivo

La sistemazione della viabilità nel centro partirà dalla zona di piazza della Libertà, e più precisamente da via Indipendenza per poi passare a via Garibaldi. Tra l’altro proprio in questi giorni anche in piazza della Libertà sono iniziati i lavori di demolizione dei vecchi manufatti (il palcoscenico e l’annesso casotto) e della pavimentazione.

I lavori di sistemazione della viabilità del centro cittadino, che proseguiranno fino alla fine del 2019, inizieranno con la realizzazione delle aree a parcheggio lungo via Pascoli e via Carducci, in modo tale da mantenere la circolazione attuale durante tutta l’esecuzione dei lavori.

A seguire saranno realizzate tre nuove rotatorie alle intersezioni di via Pascoli e via Carducci, di via Rosselli con via Carducci e infine tra la via Montalese e la via Pascoli. A chiudere, saranno realizzati i lavori di ristrutturazione di piazza Donatori del Sangue, tutto ciò per cercare di mantenere più aree a parcheggio fruibili possibili durante l’esecuzione dei lavori.

COME PROSEGUIRANNO I LAVORI DEL CENTRO CITTADINO

Nel 2020 sarà completata la realizzazione del nuovo asilo nido in località Morecci, una struttura realizzata con tecniche innovative di bio – edilizia.

L’ex campo sportivo è già un cantiere

La porzione dell’edificio della scuola di Novello che attualmente ospita il nido, sarà trasformato in “casa dell’economia” ed ospiterà spazi per il co-working, per corsi di avviamento professionale e uffici a disposizione di show – room temporanei per aziende, artisti, giovani imprenditori.

Tutto l’edificio, compresa la parte della scuola dell’infanzia, sarà interessato da lavori di consolidamento e di efficientamento energetico. Un vero e proprio polo culturale multi-funzionale che unirà alle attività didattiche della mattina, attività serali come corsi di formazione, di mediazione culturale, un servizio di baby sitter, laboratori creativi per bambini, corsi per genitori e alunni della scuola, attività motoria per anziani e bambini. Un modo per promuovere la socialità e allo stesso tempo per tenere vivo il centro cittadino in tutte le ore della giornata.

Sempre nel 2020 sarà pedonalizzata la via Montalese di fronte al municipio che metterà in connessione la nuova piazza della Libertà con il grande parco urbano dell’ex campo sportivo. In parallelo sarà realizzato anche il percorso pedonale che unirà la via Carducci con la zona del municipio. Per garantire maggiore sicurezza sarà spostato anche l’ingresso della scuola dell’infanzia di Novello che da via Rosselli si sposterà sulla parte retrostante verso il parco.

Infine, sempre nel 2020 sarà realizzata la nuova passerella ciclo-pedonale sul torrente Agna che metterà in comunicazione, attraverso la rete di piste ciclo-pedonali, i centri di Montemurlo e Montale. Entro il 2021 i lavori del centro cittadino dovranno essere conclusi e rendicontati alla Regione.

[masi — comune di momtemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email