montemurlo. ISOLA ECOLOGICA DI OSTE, AUMENTA L’ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO

L’isola ecologica e centro raccolta di Montemurlo

MONTEMURLO. A Montemurlo la lotta all’abbandono dei rifiuti si fa anche attraverso il potenziamento del servizio di raccolta dell’isola ecologica di Alia di via Puccini a Oste per non dare alibi a chi dice di non avere mai il tempo di conferire bene i rifiuti. 

Il Comune di Montemurlo, in accordo con il gestore del servizio, ha deciso di aumentare le ore di apertura del centro di raccolta, che dal prossimo 28 ottobre passano dalle attuali 40 a 45 ore settimanali.

In particolare sarà prolungato fino alle ore 19 l’orario di apertura pomeridiano del martedì e del giovedì pomeriggio, come spiega l’assessore all’ambiente del Comune di Montemurlo, Alberto Vignoli: « Per cercare di venire incontro il più possibile a chi lavora abbiamo deciso di prolungare l’apertura del martedì e del giovedì fino alle ore 19. Se consideriamo poi che il centro di raccolta rimane aperto anche il sabato e la domenica mattina dalle ore 9 alle 13 non ci sono davvero alibi per non conferire bene i rifiuti, dagli ingombranti, agli elettrodomestici, agli oli esausti».

L’assesore Alberto Vignoli

Ma le novità non finiscono qui, perché l’amministrazione comunale a breve adotterà ulteriori accorgimenti per evitare che l’isola ecologica, soprattutto in orario notturno, sia invasa da rifiuti, abbandonati nei pressi delle bocchette ad accesso libero per il conferimento della raccolta differenziata (carta, indifferenziata, plastica, vetro).

« Abbiamo deciso di recintare l’area del conferimento libero alle bocchette in modo da mettere in sicurezza tutta l’area e favorire un corretto utilizzo del servizio — continua Vignoli — Vogliamo che il centro raccolta sia sempre ordinato e decoroso, ma questo obbiettivo lo si raggiunge solo se si usa il servizio in modo corretto.

Attraverso il potenziamento dell’orario di apertura del Centro di raccolta fino alle ore 19 due pomeriggi la settimana e una presenza garantita 7 giorni su 7, pensiamo che i cittadini non abbiano alcun motivo di dover abbandonare i rifiuti durante la notte davanti al centro, ma possono conferirli correttamente durante la sua apertura.

Inoltre, al centro di raccolta di via Puccini i cittadini possono trovare gli operatori di Alia sempre disponibili a fornire informazioni circa il corretto smaltimento di tutti i materiali. Davvero un punto di riferimento per l’igiene urbana sul territorio».

Anche il sindaco Simone Calamai ribadisce come non ci possano più essere alibi verso l’abbandono dei rifiuti: « Il centro di raccolta è per noi un servizio strategico per garantire ai cittadini di poter smaltire in autonomia e gratuitamente varie tipologie di materiali. Continueremo a incentivare l’utilizzo del Centro anche attraverso le riduzioni sulla Tari, la tassa dei rifiuti».

Dal 2016, infatti, tutti i cittadini residenti a Montemurlo (utenze domestiche) che portano al Centro di raccolta Alia di via Puccini a Oste i materiali non trattati dalla filiera del ritiro porta a porta (come ad esempio, ingombranti, piccoli elettrodomestici ed apparecchiature elettriche, sfalci di potature, olio alimentare e minerale…) si vedono riconosciuta, limitatamente alla parte variabile della tariffa, una riduzione massima del 20% della tassa sui rifiuti.

Un piccolo premio a chi si impegna a rispettare l’ambiente e a smaltire correttamente i rifiuti.

[masi — comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email