montemurlo. LA CULTURA RIPARTE DAL “CAFFÈ LETTERARIO”

La locandina

MONTEMURLO. A Montemurlo la cultura esce definitivamente dalla quarantena e, dopo un lungo stop causato dall’epidemia da Coronavirus, riparte in piena sicurezza con il “Caffè letterario”, organizzato dal Comune e dall’associazione culturale sociale “Il villaggio”, il primo di una serie di eventi che l’amministrazione comunale sta organizzando per l’estate.

Il primo appuntamento in cartellone è per sabato 20 giugno ore 21 nel parco di Villa Giamari (piazza Don Milani, 1- Montemurlo) con la presentazione del libro “Saluta tutti” di Fernando Capecchi e Enrico Salvadori. Un’occasione per conoscere la storia della nascita dell’agenzia Vegastar, che ha lanciato personaggi come Carlo Conti, Leonardo Pieraccioni, Giorgio Panariello e Zucchero.

La presentazione sarà condotta dalla giornalista Patrizia Scotto di Santolo. Eventi rigorosamente all’aperto per rispettare le norme anti-contagio e su prenotazione. Per partecipare infatti è obbligatoria la prenotazione al numero tel. 0574-558567 email: promo.cultura@comune.montemurlo.po.it indicando il nome e cognome di tutti i partecipanti, numero di telefono e indicazione se componenti dello stesso nucleo familiare. I posti disponibili sono 50.

«La cultura a Montemurlo riparte nel rispetto delle norme di sicurezza anti-contagio. —spiega l’assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero — La rassegna Caffè letterario, infatti, si svolgerà in piena sicurezza negli ampi spazi del parco di Villa Giamari e in quelli dei giardini di San Babila in via Toti a Oste.

L’ingresso al parco di villa Giamari

Un’opportunità per tornare a incontrarsi e a fare cultura rispettando tutte le linee guida ed evitare così la ripresa del virus. Sei appuntamenti con altrettanti autori nelle bellissime cornici dei nostri giardini pubblici. A Montemurlo la cultura e la voglia di vivere non si fermano ma mettono al primo posto la responsabilità e la sicurezza».

L’accoglienza all’ingresso del parco di Villa Giamari sarà curata dall’associazione nazionale Carabinieri in congedo di Montemurlo. Gli spettatori dovranno essere muniti di mascherina e indossarla per tutto il tempo dell’evento. I dati relativi alla prenotazione saranno conservati per 14 giorni nell’apposito registro. Per accedere non bisognerà avere la febbre superiore a 37,5 gradi.

Gli eventi proseguono martedì 23 giugno ai giardini di San Babila (via Toti a Oste) con la presentazione del libro “Il colle magro e la piana grassa” di Enrico Cammelli con la partecipazione di Aurora Castellani (Medicea Edizioni), mentre giovedì 25 giugno nel parco di Villa Giamari si svolgerà la presentazione del libro “Laura Lanza la baronessa di Carini” di Pietro Trapassi, interverrà Laura Canovai, sostituto procuratore della Repubblica del Tribunale di Prato. In caso di maltempo le iniziative saranno rinviate.

[masi — comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email