montemurlo. LA FILARMONICA VERDI COMPIE 125 ANNI E INAUGURA DUE NUOVE AULE E LA SALA PROVE

La ristrutturazione ha coinvolto la scuola di musica di via Scarpettini e garantirà nuovi spazi insonorizzati dove studiare strumento nel massimo comfort. Al taglio del nastro anche il sindaco Simone Calamai. Premiato Dante Nesi, 97 anni, il socio-musicista più anziano
L’inaugurazione dei nuovi locali della “Verdi”

MONTEMURLO. La Filarmonica Giuseppe Verdi di Montemurlo lo scorso fine settimana ha compiuto 125 anni e ha festeggiato la ricorrenza facendo un regalo a tutti gli allievi della scuola di musica. La sede storica dell’associazione, in via Scarpettini, 10 a Montemurlo che ospita anche la scuola, infatti, è stata del tutto rinnovata: inaugurate due nuove aule per lo studio degli strumenti, che sono state completamente insonorizzate anche verso l’esterno, e risistemata la sala prove dove si riunisce la banda.

Al taglio del nastro erano presenti sindaco Simone Calamai e il vice-sindaco e assessore alla cultura Giuseppe Forastiero, oltre al presidente della Filarmonica Gabriele Vassallo e alla presidente della cooperativa “Giuseppe Verdi” Giuliana Santini. Tra gli altri lavori eseguiti in occasione della ricorrenza, sono stati sostituiti gli infissi della scuola di musica ed è stato creato un nuovo impianto di condizionamento per poter suonare e studiare al fresco anche in piena estate.

Si taglia il nastro

« Sono molto felice di poter festeggiare quest’importante compleanno della Filarmonica, un’associazione tra le più antiche del territorio che in oltre un secolo di vita ha sempre rappresentato un valore aggiunto in termini sociali, didattici e culturali. — ha sottolineato il sindaco Calamai — La Filarmonica è una grande famiglia, che ogni anno accoglie decine di studenti – dai bambini agli adulti – e li accompagna, con competenza e passione, nello studio della musica. Un vero punto di riferimento sul territorio, che il Comune sostiene con forza e convinzione. L’augurio è che la Filarmonica possa vivere altri 125 anni con lo stesso entusiasmo per la formazione musicale».

La sede della Filarmonica è stata costruita negli anni Cinquanta del Novecento dalla cooperativa Giuseppe Verdi su un terreno donato dalla famiglia Becciani, proprietaria della Rocca di Montemurlo. “Un’associazione che vuole bene a Montemurlo”, come sottolinea il presidente Vassallo e che ha formato generazioni di musicisti, come Dante Nesi, 97 anni, un vero veterano della Filarmonica, il più anziano socio-musicista della Filarmonica, che non a caso è stato premiato con una targa ricordo.

[masi — comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email