montemurlo. L’ANSIA E L’ISOLAMENTO DA COVID SI COMBATTONO IN PALESTRA

A Montemurlo ha aperto un nuovo centro fitness, Elevate, gestito da due giovani professionisti laureati in scienze motorie. Tante le attività, tra le quali un corso appositamente pensato per i ragazzi dai 12 ai 18 anni che hanno difficoltà a riattivarsi e a socializzare dopo i lunghi mesi di isolamento a causa del Covid

Nella foto da sinistra il sindaco Calamai, Alberto Covelli e Niccolò Del Duca, l’assessore Forastiero

MONTEMURLO. Elevate training System è la scommessa di due giovani allenatori e preparatori atletici, Alberto Covelli, 28 anni di Campi Bisenzio e Niccolò Del Duca, 31 anni di Prato, che lo scorso 4 ottobre a Montemurlo in via Antonio Labriola, 243/Q hanno aperto una nuova palestra che punta ad offrire servizi personalizzati ai propri clienti. Non la classica palestra, dunque, con attrezzi e macchinari, ma un luogo pensato per prendersi cura della salute attraverso attività personalizzate (individualizzate o a piccoli gruppi).

La Elevate non utilizza macchinari ma solo attrezzi funzionali e promuove corsi a corpo libero. «L’idea di aprire una palestra nasce nel 2019, ma la pandemia ci ha costretto a rimandare il progetto.— spiega Alberto Covelli — Elevate è pensata come un luogo dove mantenersi in forma ma anche dove lavorare sullo sviluppo fisico, in particolare di atleti amatori e professioni. Seguiamo già varie squadre di basket e calcio della zona con allenamenti funzionali al tipo di sport praticato. Inoltre, consci delle difficoltà create dalla pandemia a livello emotivo su tanti giovani, abbiamo promosso un corso dedicato specificamente ai ragazzi dai 12 ai 18 anni che hanno sofferto i lunghi mesi di isolamento e si sono rinchiusi sempre più in se se stessi.

Un’attività che, attraverso lo sport, vuole riattivare mente e corpo per far far ritrovare ai ragazzi la fiducia in se stessi ma anche la gioia di stare con gli altri e recuperare la forma fisica».

Alberto e Niccolò hanno un solido curriculum e, oltre alla laurea magistrale in scienze motorie, hanno al loro attivo vari master e corsi di perfezionamento, oltre che ad anni di esperienza.

«Abbiamo scelto Montemurlo per aprire la nostra palestra perché è un punto strategico nella piana, molto vicino a realtà come Prato, Agliana, Quarrata, Pistoia e con grandi potenzialità di sviluppo anche nel settore del fitness», conclude Alberto Covelli.

Anche il sindaco Simone Calamai e l’assessore alla promozione del territorio, Giuseppe Forastiero hanno voluto salutare l’avvio di questa nuova attività: «Sono felice che Alberto e Niccolò abbiano deciso di scommettere su Montemurlo —sottolinea il sindaco Simone Calamai — La nostra realtà, infatti, oggi non è più solo produttivo ma ha bisogno di continuare a sviluppare tutte quelle attività che vanno a incidere positivamente sulla qualità della vita. Inoltre, l’esperienza professionale di questi due giovani garantisce la qualità di un servizio positivo per la promozione della salute e, soprattutto in questo periodo, per il recupero della socialità tra i giovani».

[masi—comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email